SEI IN > VIVERE PESCARA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Altri 12 villini per l’Itinerario Liberty di Pescara: presentate le nuove targhe storiche

2' di lettura
182

“L’Itinerario Liberty di Pescara si arricchisce di 12 villini dislocati sui quartieri Porta Nuova e riviera nord di Pescara. Dodici strutture di pregio, da Villa Massignani al Teatro Michetti, dal palazzetto rosso all’Hotel Esplanade che potranno fregiarsi della Targa Storica integrando ulteriormente il percorso storico-turistico-culturale inaugurato da I Gigli Di Mare”.

Lo ha detto l’assessore alla Cultura e al Patrimonio Maria Rita Carota in occasione dell’evento odierno promosso per la presentazione delle nuove targhe storiche assegnate a 12 strutture della città alla presenza del Presidente del Consiglio della Regione Abruzzo Lorenzo Sospiri, del Presidente del Consiglio comunale Marcello Antonelli e dell’architetto Anita Boccuccia, Presidente dell’Associazione I Gigli di Mare.

“L’assegnazione delle Targhe Liberty è un momento di grande rilevanza storica e urbanistica perché ci lascia una testimonianza sullo sviluppo della città – ha sottolineato l’assessore Carota -, frutto del lavoro dell’architetto Boccuccia e dell’amministrazione comunale finalizzato a valorizzare e ad ampliare il nostro patrimonio”.

“L’iniziativa – ha aggiunto il Presidente Sospiri – mette fine a una grande bugia storica, ovvero che Pescara non aveva un’architettura di pregio, che era una città senza una storia sulle spalle. È vero che il capoluogo adriatico ha subito l’edilizia invasiva degli anni ’50 e ’60, è vero che è una città con pochissimi alberghi, ed è vero che esercitiamo sul mercato un’attrazione turistica che con molta difficoltà riusciamo a soddisfare in termini di ricettività. Ma è anche vero che grazie all’iniziativa delle Targhe storiche siamo riusciti a preservare strutture che altrimenti avrebbero rischiato di sparire sotto i colpi di un’architettura moderna. C’è in corso un’iniziativa legislativa che intendo portare avanti per attribuire un riconoscimento a tali strutture mentre mi aspetto che la valorizzazione degli Itinerari Liberty si traduca in un progetto culturale da inserire nel Festival dannunziano il cui programma è in fase di elaborazione e che sicuramente rivedrà protagonista l’apertura serale dei nostri Musei”.

“Ringrazio l’architetto Boccuccia per il proprio impegno – ha sottolineato il Presidente Antonelli – e aggiungo che dal primo gennaio 2025 Pescara sarà ufficialmente fuori dal predissesto, una condizione che ci permetterà anche di pensare e adottare degli sgravi fiscali sui tributi locali per tali strutture liberty che sono sottoposte a vincolo della Sovrintendenza”.

I nuovi villini Liberty inseriti nell’Itinerario presentati dall’architetto Boccuccia sono: Villa Argentieri – edificio Nostra Signora; Villa Domus Flores; Palazzo D’Anchino – Palazzetto Rosso; Palazzo ex Grand Hotel dinanzi alla Stazione ferroviaria di Porta Nuova; Teatro Michetti – Politeama Aternino; Palazzo Michetti; Palazzo Musacchi; Villino Scaccioni; Palazzo Di Biase – Glicine tra via Roma e via Milano; Palazzetto Imperato; Hotel Esplanade; Villino Massignani.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-05-2024 alle 18:05 sul giornale del 16 maggio 2024 - 182 letture






qrcode