SEI IN > VIVERE PESCARA > CRONACA
articolo

Sequestrati 4 kg di marijuana e migliaia di euro in contanti. Rinvenuta una pistola e denunciato un pusher

1' di lettura
38

Sequestrati dai finanzieri del Comando Provinciale di Pescara 4 kg di marijuana che avrebbe fruttato sul mercato oltre 20 mila euro.

L’attività info-investigativa della sezione mobile del Nucleo di Polizia Economico-finanziaria del capoluogo adriatico, condotta nell’ambito del piano d’azione “DRUG MARKET” contro il traffico di sostanze stupefacenti, ha stretto il cerchio attorno a un pusher quarantenne di Montesilvano.

La perquisizione nell’abitazione dello spacciatore ha fatto scoprire anche migliaia di euro in contanti, frutto dell’attività di smercio dello stupefacente, insieme ad un kit di conservazione e di confezionamento della droga, sottoposti a sequestro.

Il pusher, incensurato, è stato denunciato alla locale Autorità Giudiziaria, per il reato di traffico di sostanze stupefacenti.

Le attività eseguite nel piano d’azione “DRUG MARKET” hanno permesso anche di scoprire un’arma da fuoco, ben occultata, che è stata messa in sicurezza e sottoposta a sequestro.

“Gli interventi appena portati a termine dalle Fiamme Gialle pescaresi sono il risultato del costante presidio economico del territorio assicurato dalle pattuglie attive su strada per la lotta alle attività criminali, tra cui il traffico di sostanze stupefacenti”, sottolinea il Comandante Provinciale della Guardia di Finanza, Colonnello t.ST Antonio Caputo, il quale osserva che “le indagini proseguono al fine di ricostruire e disarticolare la filiera criminale della droga, in modo da stroncare i flussi e le fonti di approvvigionamento, locali e non, delle sostanze stupefacenti immesse in commercio a discapito della salute e della sicurezza pubblica”.

Per Whatsapp iscriversi al canale https://vivere.me/waViverePescara.


Questo è un articolo pubblicato il 01-02-2024 alle 10:01 sul giornale del 02 febbraio 2024 - 38 letture






qrcode