SEI IN > VIVERE PESCARA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Giornata dei diritti delle persone con disabilità: Cgil Pescara combatte le discriminazioni attraverso un ufficio dedicato

2' di lettura
26

Una giornata istituita nel 1992 dall’ONU per sensibilizzare le persone sul tema della diversità e del suo valore, dei diritti inalienabili di ogni essere umano, indipendentemente dalla condizione fisica, psichica, sensoriale, sociale. È la Giornata internazionale dei diritti delle persone con disabilità, che sarà celebrata domenica 3 dicembre.

Una ricorrenza molto sentita da parte della Cgil Pescara che ha istituito ed aperto, il 4 luglio 2023, l’ufficio regionale delle politiche per la disabilità (con due sedi, una nel capoluogo adriatico, una a Montesilvano). Una data che coincide con i primi sei mesi di attività e che nei fatti, conferma che questa Giornata viene onorata quotidianamente combattendo le discriminazioni e per tutelare i diritti di tutte le persone con disabilità.

“Le persone con disabilità sono costantemente discriminate e incontrano problemi e difficoltà in tutti gli aspetti della quotidianità: scuola, mobilità, lavoro, assistenza, salute, accessibilità, trasporti, sanità, tempo libero, cultura, sport, turismo e non solo – dice il Disability Manager Cgil Pescara Claudio Ferrante - per questo abbiamo deciso che il 3 dicembre venga celebrato ogni giorno dell’anno proprio per sancire il principio che la tutela dei diritti delle persone con disabilità non debba valere per un solo giorno all’anno, ma per sempre”.

“La Cgil di Pescara ha fortemente voluto l’istituzione dell’Ufficio delle politiche per le disabilità per rappresentare al meglio la condizione di chi vive la disabilità – dice il Segretario Generale Cgil Pescara Luca Ondifero - e per spronare amministrazioni pubbliche e private, istituzioni, la politica, le coscienze, all’inclusione e ad una programmazione che rimuova gli ostacoli che rendono la disabilità una condizione ancor più pesante di quanto già sia”.

Dal 4 luglio l’ufficio politiche per la disabilità della CGIL ha incontrato 160 persone con disabilità occupandosi principalmente dei diritti che riguardano: barriere architettoniche, diritto alla mobilità, agevolazioni fiscali, collocamento mirato, agevolazioni 104/92 e invalidità civile, inclusione scolastica, assistenza domiciliare, diritto alla casa, ausili per incontinenza, carrozzine, etc. Proprio in questi giorni la CGIL ha ottenuto uno storico risultato. Ha fatto finanziare la legge che consente l’autodeterminazione delle persone con disabilità facendo finanziare la legge con 4.486.723 euro rispetto ai 600mila euro inizialmente previsti.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-11-2023 alle 11:05 sul giornale del 01 dicembre 2023 - 26 letture






qrcode