SEI IN > VIVERE PESCARA > SPORT
comunicato stampa

Pattinaggio Corsa: l’abruzzese Varani ancora in evidenza ai Mondiali 2023

3' di lettura
18

È un’Italia che venerdì arrivava alla quinta giornata dei Campionati Mondiali Pattinaggio Corsa di Montecchio-Vicenza forte di un bottino fin qui già superiore a quello complessivo della scorsa edizione argentina dell’evento iridato.

Diciotto le medaglie conquistate dagli Azzurri prima dello start delle finali odierne, dedicate alle prove su strada. Mondiale 2023 che, dopo le gare su pista, andate in scena al pattinodromo di Montecchio Maggiore fino allo scorso martedì, continua a regalare un grande spettacolo anche sui 330 metri del circuito stradale in asfalto dell’Arena Sorelle Ramonda di via Trieste.

Asja Varani tra i protagonisti assoluti dello show che oggi ha animato l’impianto vicentino. La pattinatrice del Rolling Bosica Martinsicuro, nel giro sprint senior femminile, centra la medaglia d’argento. Oro che sfugge negli ultimi centimetri e solo per 4 millesimi. Prova che l’atleta pescarese interpreta nel migliore dei modi. Parte subito forte e rimane in testa fino agli ultimi centimetri quando viene superata dalla colombiana Kerstinck Sarmiento, oro. La Varani può comunque consolarsi con 4 medaglie, tra le quali spicca l’oro mondiale nella 500 metri sprint pista. “Sono contentissima - ha commentato la stessa Varani - Su 4 gare disputate ho ottenuto 4 medaglie. Era impensabile fino a un mese fa, dopo il bruttissimo infortunio di giugno. Dispiace per i due argenti sfumati, entrambi per millesimi. L’oro comunque c’è e sono soddisfatta”.

Alla voce titolo mondiale figura il nostro Duccio Marsili. Il campione della Mens Sana Siena sfodera una prova da autentico fuoriclasse e, nella giro sprint senior maschile, lascia le briciole agli avversari. Il senese va in testa dalla prima curva e non abbandona più la prima posizione che vale l’oro mondiale. Il secondo per la nostra Nazionale, quinta medaglia personale per lo stesso Marsili qui a Montecchio.

Gare che nella mattinata vedono i pattinatori sfidarsi nelle batterie di qualificazione, fino alle semifinali del pomeriggio inoltrato, quando arriva il momento delle finali. Si parte dalle 17.00 con la 15000 m. eliminazione junior femminile. È ancora Giulia Presti a centrare un altro argento per i colori azzurri, in una lunga combattuta fino all’ultima volata che premia la colombiana Camila Giraldo Vasquez, nuova campionessa mondiale. Chiude con il bronzo Aubane Plouhinec per la Francia.

Nell’altra 15000 m. eliminazione junior maschile azzurri che non riescono a salire sul podio ma sono comunque autori di due grandi prestazioni, al cospetto di avversari tostissimi. Colombia in evidenza e oro, con Carlos Pisciotti. Il vicentino, padrone di casa, Manuel Ghiotto chiude in quarta posizione. È settimo Leonardo Bossi.

La gara lunga senior maschile a punti sulla distanza dei 10000 metri conferma la classe del campione olimpico, il belga Bart Swings che domina dall’inizio la prova e centra il suo terzo oro in questi mondiali. Al campionissimo del Belgio vanno tutti gli applausi del pubblico presente, in estasi per lo spettacolo regalato anche dagli altri pattinatori in gara. Il compagno di Nazionale Jason Suttels su tutti, che finisce secondo e argento. Dominio netto della Colombia nell’altra 10000 m. femminile a punti senior che conquista oro e argento. Il bronzo va alla Cina Taipei. L’abruzzese Edda Paluzzi, con una buona gara, chiude per l’Italia in settima posizione.

Risultati Italia 5° Giornata - Strada

Senior Women One Lap

1 Kerstinck Sarmiento - Col

2 Asja Varani - Italy

3 Maria Fernanda Timms - Col

Junior Women Elimination

1 Camila Giraldo Vasquez - Col

2 Giulia Presti - Italy

3 Aubane Plouhinec - Fra

Senior Men One Lap

1 Duccio Marsili - Italy

2 Daniel Milagros - Spa

3 Elton De Souza - Fra

Foto di Freddy Race

In copertina Asja Varani - oro giro sprint strada donne



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-09-2023 alle 17:31 sul giornale del 02 settembre 2023 - 18 letture






qrcode