SEI IN > VIVERE PESCARA > SPETTACOLI
comunicato stampa

Spoltore: presentata la 41° edizione dello Spoltore Ensemble

8' di lettura
30

E’ andata in scena ieri pomeriggio presso il Convento di Spoltore la presentazione della 41° edizione dello Spoltore Ensemble, in programma dal 12 al 16 agosto, in cui è stato illustrato l’intero programma del festival affidato quest’anno alla direzione artistica di Giuliano Mazzoccante.

Tutte le serate si svolgeranno con un’anteprima presso il Convento di San Panfilo, un’evento in prima serata a Largo San Giovanni, uno in seconda serata in Piazza d’Albenzio, e uno spettacolo per bambini e famiglie in Piazza Di Marzio. Gli eventi di prima serata a Largo San Giovanni saranno gli unici con biglietto d’ingresso a pagamento. Si parte sabato 12 con l’anteprima di Antonio Tinelli & Mèditerranèe Clarinet Ensemble in Cinema, Opera e … Jazz!. A seguire la cerimonia di apertura con la sand artist Erica Abelardo, seguita dallo spettacolo “Novecento, ovvero la leggenda del pianista sull’oceano”, testo di Alessandro Baricco e musiche di Ennio Morricone. In seconda serata il concerto dei Duet assieme a Daniele Sepe, mentre per bambini e famiglie andrà in scena il comedy show Hotel Tordò. Domenica 13, dopo l’anteprima con i solisti di Chieti Classica, la prima serata è affidata al concerto di danza del Balletto di Roma “Astor-Un secolo di tango”. In seconda serata il concerto di Maurizio Rolli Sound Archives assieme a Randy Bernsen. Per i più piccoli, un fantastico spettacolo di bolle di sapone.

Lunedì 14 si comincia con Marco Vignali e Cristian Caprarese: omaggio alla canzone d’autore e alla musica per film. In prima serata lo spettacolo “Racconti di fame e d’amore” di e con Sergio Rubini, assieme a Federico Perrotta e all’orchestra dei Virtuosi di Kiev. A seguire il concerto “Frank Sinatra & Friends-Italiani alla conquista dell’America”, mentre lo spazio dedicato ai bambini sarà allietato da uno show di burattini. Martedì 15 protagonista dell’anteprima sarà il chitarrista fingerstyle Daniele Mammarella. In prima serata lo spettacolo cabarettistico “Nun te regg più” di Gabriele Cirilli, in seconda il concerto dei The Fuzzy Dice con “Il meglio del Rock n’Roll anni ’50 e ’60”.

L’ultima serata dell’Ensemble, in programma mercoledì 16, si aprirà con un concerto di Gianfranco Continenza in Overflow. Prima serata per Dreams of Tango, la Notte del Tango Argentino con il famosissimo tanguero Pablo Valentin Moyano, seguita dallo spettacolo di Francesco Arienzo e dal concerto-tributo dei Pink Floyd con i Floyd On The Wing, che chiuderanno questa ricchissima edizione. Numerose altre iniziative arricchiranno inoltre il programma dell’Ensemble durante i cinque giorni della manifestazione, a partire da quattro presentazioni di libri e opere musicali, tutte in programma alle ore 19:00 in piazza Di Marzio. Si parte sabato 12 agosto con “Attimi d’Abruzzo”, reportage fotografico sulle meraviglie del paesaggio abruzzese visto dall’alto, realizzato da Mauro Vitale e Vinicio Salemi. Domenica 13 tocca a “Una settimana in Abruzzo” di Ugo Ojetti, presentato da un dialogo tra Alessandra Renzetti e Peppe Millanta, direttore della collana “Comete-Scie d’Abruzzo” di cui il libro fa parte.

Lunedì 14 verrà proposto un omaggio a Ennio Flaiano, “Invito alla lettura di Flaiano”, nel cinquantenario della scomparsa, a cura della prof.ssa Lucilla Sergiacomo. Mercoledì 16, infine, la clavicembalista Giusy De Bernardinis presenterà l’ultimo cd prodotto. All’interno del festival sarà presente anche “Dimore Ensemble 2023”, mostra diffusa sul territorio di opere d’arte, proposta dall’associazione I Colori del Territorio, che provvederà ad allestire mostre nel centro storico e installazioni artistiche su spazi esterni della Città di Spoltore. Particolarmente ricca anche il programma fotografico, grazie alla collaborazione con l’Associazione La Centenaria Spoltore Città della Fotografia e l’Aternum Fotografi. “Scenari fotografici per la grande area metropolitana”, una ricostruzione delle componenti identitarie del territorio interessato alla futura area metropolitana, sarà proposta in vari punti del cento storico: lo spazio sociale in via Di Marzio, con “Le radici della memoria” di Andrea Morelli; la Cisterna di via Caldaia Murata, con “Un Paese … Tra musica, memoria e funambolismo” di Mauro Vitale; la Cripta della chiesa di San Panfilo, in piazza Di Marzio, con “Il paesaggio ritrovato” di Roberto Castrofino; e lo spazio sociale in via Di Marzio, con “Le radici della memoria”.

In accordo con la galleria fuori catalogo, recentemente inaugurata in via de Calderai, il 13 e 14 agosto dalle 18:00 alle 20:00 verrà inoltre proposto l’evento “Ritratti in galleria”, dimostrazione/esercitazione di ritratto fotografico usando come sfondo gli scenari artistici presenti in galleria. La Pro Loco Terra dei Cinque Borghi ha inoltre istituito l’attività di promozione turistico-culturale del centro storico “Visitando Spoltore” e/o “Spoltore Nascosta”, attraverso delle visite guidate e l’allestimento di un infopoint. “La direzione artistica dello Spoltore Ensemble è un incarico di grande onore per me” commenta il direttore artistico Giuliano Mazzoccante.

“Conosco e apprezzo la grandezza e l’importanza di questo festival fin da quando ero ragazzo, sia dal punto di vista artistico e culturale sia per la sua rilevanza all’interno di questo territorio, essendo uno degli appuntamenti più importanti a livello regionale. Da parte mia c’è un forte senso di responsabilità, orgoglio e una grande carica emotiva nel poter contribuire alla crescita dell’arte e della cultura in un territorio come Spoltore, all’interno di una provincia con una storia artistica importante come quella di Pescara e con un pubblico attento, che crede molto in questo festival. A questo proposito tengo a ringraziare l’amministrazione comunale: questo compito è arrivato in modo assolutamente inaspettato, come un fulmine a ciel sereno. Ricordo ancora con grande emozione quando ricevetti la telefonata, mentre ero in treno. Lo Spoltore Ensemble nella sua storia ha sempre vantato un grandissimo successo a livello di pubblico, performances degli artisti e direzioni artistiche: raccolgo quindi un’eredità molto prestigiosa.

Per quest’anno abbiamo cercato di bilanciare il programma: ogni sera avrà qualcosa di speciale capace di toccare le corde emotive delle persone. Ed è proprio Emozione la parola-chiave, che mi ha guidato nella scelta del programma: ho cercato eventi e artisti che, sono certo, potranno dare tante emozioni al pubblico. Ci sarà, dopo tanto tempo, la danza, in un duplice appuntamento uno con Il Balletto di Roma, e l’altro dedicato al tango argentino con uno dei migliori tangueri al mondo, Pablo Valentin Moyano, nell’ultimo giorno. I generi rappresentati sono tanti e diversi: avremo spazio per la prosa, con una personalità di spicco come l’attore Sergio Rubini in "Racconti di fame e d'amore", assieme a Federico Perrotta e ai Virtuosi di Kiev, scritto appositamente per Spoltore, che veicolerà anche una testimonianza sociale importante di pace e solidarietà all’interno di un mix di emozioni contrastanti. Ma anche la rappresentazione di “Novecento” nella prima serata, tratto dall'opera letteraria di Alessandro Baricco, uno dei migliori scrittori italiani, da cui il film “La leggenda del pianista sull’oceano”, con le musiche di Ennio Morricone eseguite dall’orchestra Roma Tre.

Inoltre, ci sarà la possibilità di vivere ogni giorno anche un pre-concerto, con musica completamente diversa, presso il meraviglioso convento di San Panfilo dove nell’orario preserale ci sarà anche la possibilità di gustare un aperitivo. In seconda serata, invece, ci sarà spazio per eventi di jazz, pop, blues, con grandi artisti internazionali. E la giornata di Ferragosto sarà speciale, perchè avremo il cabaret in prima serata con un’anteprima nazionale dello spettacolo che il grande comico abruzzese Gabriele Cirilli porterà in autunno in tutta Italia. La comicità tornerà anche nell'ultima serata del Festival con Francesco Arienzo. Tanto spazio è stato poi dedicato quest’anno agli artisti spoltoresi ed abruzzesi, che sono tanti e importanti, come Piero Di Blasio che farà un omaggio spettacolare a Frank Sinatra, Cristian Caprarese, Gianfranco Continenza ecc..

A livello musicale avremo anche il rock n’roll dei Fuzzy Dice e l’omaggio finale a un gruppo che ha fatto la storia della musica come i Pink Floyd nell’ultima serata interpretati dai Terzacorsia. E poi, un’attenzione particolare a famiglie e bambini: nelle prime tre serate in piazza Di Marzio sarà allestita un’area a loro dedicata, con tre spettacoli molto diversi tra loro: dalla comicità di Hotel Tordò a uno spettacolo di burattini, passando per il Mago delle bolle di sapone. Sì, Spoltore ogni sera avrà degli spettacoli indimenticabili che il pubblico avrà la fortuna di poter portare nel proprio cuore”. “Abbiamo lavorato perchè questa 41° edizione sia indimenticabile, grazie alla direzione artistica del maestro Giuliano Mazzoccante del quale nutro una fortissima stima” aggiunge il sindaco Chiara Trulli.

“Per questo motivo, in ragione di un curriculum di primissimo livello, lo abbiamo voluto alla guida della manifestazione che ormai rappresenta un simbolo identitario per la nostra città. Spoltore Ensemble, infatti, non è soltanto una rassegna di musica, teatro, danza: è qualcosa di più. Rappresenta tutta la città e la sua identità, che sta proprio nella vocazione culturale. Anche nell’ottica della grande Pescara, intendiamo lavorare per rafforzare ancora di più questa manifestazione e tutte le iniziative culturali che possano portare in alto il nome della nostra città! Quest’anno abbiamo lavorato per dare ricchezza alla prima e alla seconda serata, puntualizzando che se la prima serata che si svolge a Largo San Giovanni prevederà gli spettacoli a pagamento; animeremo anche Piazza d’Albenzio con spettacoli gratuiti, tanto cabaret e numerose iniziative per i più piccoli e le famiglie ma anche per i ragazzi. E poi, questa sarà anche l’edizione dei giovani talenti che, grazie alla guida del maestro, potranno trovare spazio per esibirsi. Ecco, questo vogliamo che sia lo Spoltore Ensemble: un grande momento culturale aggregativo per tutta la città”.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-07-2023 alle 17:15 sul giornale del 21 luglio 2023 - 30 letture






qrcode