SEI IN > VIVERE PESCARA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Anche le “Sentinelle di quartiere” partecipano al progetto “Truffe…No grazie!” rivolto agli over 65

2' di lettura
24

Anche le “Sentinelle di quartiere” partecipano al progetto “Truffe…No grazie!” promosso dall’Assessorato alle Politiche sociali e alla Sicurezza Urbana del Comune di Pescara, finanziato dal Ministero dell’Interno e realizzato dall’Associazione “Domenico Allegrino” Odv e dalle Acli provinciali.

Da domani pomeriggio, un gruppo di ‘sentinelle’, già impegnato in Progetti utili alla collettività (Puc) per l’amministrazione comunale, provvederà a distribuire materiale informativo sulla campagna di prevenzione e contrasto alle truffe agli over 65 in varie zone della città. “Le ‘Sentinelle di quartiere’ saranno dotate di tesserini con il logo del progetto per essere facilmente riconoscibili – spiega Antonella Allegrino, presidente dell’associazione – Avranno con sé i volantini che promuovono i servizi partiti di recente, il Numero Verde e gli sportelli di ascolto, e opuscoli con consigli antitruffa. Il materiale verrà distribuito nelle parrocchie, negli studi medici, nei supermercati e in altre strutture idonee a recepire l’iniziativa. Potranno anche dare informazioni ai cittadini sulle attività e fornire sostegno agli over 65 che manifesteranno difficoltà o bisogni.

L’intervento delle ‘sentinelle’ rientra nell’azione ‘Quartiere solidale’ che proseguirà con incontri nei centri di aggregazione per la longevità attiva, nei teatri e in assemblee all’interno di condomìni”. L’attività di diffusione del materiale informativo sulla campagna di prevenzione e contrasto alle truffe agli over 65 continuerà nelle prossime settimane toccando i diversi quartieri della città. Restano operativi dal lunedì al giovedì (orario 9.30-12) il numero verde 800 962237 e gli sportelli di ascolto nei quattro centri di aggregazione per la longevità attiva: il lunedì in via Di Sotto 8/12, il martedì in via Stradonetto 73, il mercoledì in via Nazionale Adriatica Nord 486 e il giovedì in via Cesano 5 (Centro Britti).

“Diverse persone si sono recate allo sportello di ascolto nella prima settimana di attività, nonostante le temperature elevate – sottolinea Antonella Allegrino – Alcune hanno richiesto consigli, mentre altre hanno raccontato di truffe subite personalmente o dai familiari. Il nostro operatore ha distribuito materiale informativo, dato suggerimenti, raccolto annotazioni e consigliato, in alcuni casi, di rivolgersi alle forze dell’ordine. Gli utenti hanno espresso un giudizio positivo sulla campagna di prevenzione e informazione poiché è un’iniziativa che dimostra una particolare attenzione verso gli over 65. Sono persone che spesso vivono in condizioni di solitudine e isolamento sociale e, pertanto, diventano facili prede dei truffatori”.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-07-2023 alle 17:10 sul giornale del 21 luglio 2023 - 24 letture






qrcode