SEI IN > VIVERE PESCARA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Pianella: disabilità e impianti sportivi, in Comune la minoranza avanza le sue proposte per superare la fase di stallo

2' di lettura
36

comune di carpi

Con due mozioni protocollate nella giornata di ieri il gruppo di minoranza al Comune di Pianella “Insieme Oggi per il domani”: Francesco Chiarieri, Sandro Marinelli, Romeo Aramini e Giorgio Pozzi, prova a dare impulso all’attività amministrativa comunale.

“Siamo oltremodo preoccupati - affermano i consiglieri di minoranza - per lo stallo nel quale si trova l’amministrazione comunale poiché sembra che non si riesca ad andare oltre le ripetute, legittime, feste per la vittoria elettorale, mentre la città appare trascurata nelle manutenzioni ordinarie e priva di qualsiasi capacità di programmazione in ogni settore, basti pensare che alla data del 27 giugno, oltre 40 giorni dalle elezioni, non ancora appare sull’albo pretorio dell’ente alcuna delibera di giunta e non sono state ancora presentate al consiglio le linee programmatiche di mandato.

Per ovviare a tale inerzia, pertanto, abbiamo presentato due mozioni che affrontano tematiche quali l’impiantistica sportiva, sotto il profilo dell’efficientamento energetico e delle agevolazioni in tema di mobilità veicolare per le persone disabili, che hanno da sempre qualificato la nostra azione amministrativa. Con la prima iniziativa vogliamo impegnare l’amministrazione alla partecipazione ad un bando regionale che assegna finanziamenti fino a 200.000,00 euro per l’impiantistica sportiva, poiché con tali risorse il polo degli impianti sportivi di via Monte Prena potrebbe dotarsi di un sistema di pannelli fotovoltaici da collocare su pensiline da realizzare nell’area a parcheggio, in modo da abbattere i costi energetici a beneficio delle società sportive e completare l’impiantistica antincendio dello stadio “Mario Di Benedetto”, per migliorare ulteriormente i livelli di sicurezza della struttura.

L’altra iniziativa riguarda la proposta di adesione alla piattaforma unica nazionale informatica delle targhe associate al CUDE (Contrassegno Unico Disabili Europeo), che consente al cittadino titolare di contrassegno rilasciato in uno dei Comuni aderenti di spostarsi con l’automobile in un altro Comune, italiano e dell’Unione Europea, senza dover preventivamente richiedere l’autorizzazione per l’ingresso nelle aree a traffico limitato o l’utilizzo dei parcheggi riservati. La Piattaforma è attiva in via sperimentale da metà 2022, ma perché il servizio funzioni è necessario che i Comuni si registrino e aderiscano alla sperimentazione“.

Per evitare di perdere le importanti risorse del bando che terminerà nella seconda metà di luglio, i consiglieri di minoranza hanno chiesto alla presidenza del consiglio comunale che venga fissata una data di convocazione - a breve scadenza - per poterne discutere, offrendo anche il loro apporto in termini di esperienza e competenza per coadiuvare gli uffici ed ottenere una utile collocazione nella graduatoria finale.



comune di carpi

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-06-2023 alle 13:23 sul giornale del 29 giugno 2023 - 36 letture






qrcode