SEI IN > VIVERE PESCARA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Torre de' Passeri: posa della prima pietra per la nuova scuola. Testa (FDI): "Data da ricordare"

2' di lettura
20

“E’ una data da cerchiare in rosso, lunedì, la posa della prima pietra del nuovo edificio scolastico di Torre de’ Passeri. Questo cantiere ci consentirà di lasciare alla comunità una scuola nuova, sicura e altamente efficiente sotto il profilo energetico, elementi che qualificano l’investimento che guarda al futuro di questo territorio”.

Così, il deputato abruzzese di Fratelli d’Italia, Guerino Testa, presente questa mattina alla cerimonia pubblica che dà il via ai lavori di realizzazione della scuola primaria, a cui hanno partecipato anche il sottosegretario Paola Frassinetti, e il presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio. “Se oggi siamo qui – ha dichiarato – dobbiamo dire grazie al sindaco, Giovanni Mancini, per il grande impegno profuso sull’importante progetto di edilizia scolastica, del valore di oltre 5 milioni di euro, e al governo Meloni che lo ha finanziato. Un governo che, come è noto, sta impiegando notevoli risorse per fronteggiare la grave situazione generale in cui versa l’edilizia scolastica italiana ed invertire la rotta: da emergenza ad investimento strategico attraverso una programmazione puntuale degli interventi a cominciare da quelli più urgenti. L’interesse concreto dimostrato dal Governo – ha rimarcato Testa - attesta che siamo sulla strada giusta per costruire intorno a questa grande infrastruttura un sistema che garantisca ai cittadini un prodotto di elevata qualità. In quest’ottica ben si inserisce anche l’idea progettuale ‘Cittadella della Scuola’ su cui, a Torre de' Passeri, si sta già lavorando e che individua in un’unica ‘roccaforte scolastica’ tutti i gradi di istruzione, dall’asilo nido alla secondaria di primo grado. Un disegno programmatico che mi impegno a seguire e che auspico possa trovare, nei prossimi anni, piena realizzazione”, ha concluso.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-06-2023 alle 16:17 sul giornale del 06 giugno 2023 - 20 letture






qrcode