SEI IN > VIVERE PESCARA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Venerdì al Petruzzi la premiazione della sesta edizione di Sinestetica, con il celebre poeta Jan Wagner

3' di lettura
62

Venerdì 26 maggio, a partire dalle ore 16:00, nell'auditorium “L. Petruzzi” del Museo delle Genti d'Abruzzo di Pescara, si terrà la premiazione dei vincitori della sesta edizione del Concorso nazionale Sinestetica per poesia inedita e videopoesia – Premio “Rossella Miscia Cecconi” 2023.

Nel corso della cerimonia, condotta dalla filologa Concetta Meri Leone, il poeta JAN WAGNER riceverà il Premio di Poesia “Città di Pescara – Sinestetica” 2023, riconoscimento conferito nelle passate edizioni, tra gli altri, a Valerio Magrelli, Jean Portante e Víctor Rodríguez Núñez.

JAN WAGNER, nato ad Amburgo nel 1971, è poeta, saggista e traduttore di poesia inglese e americana. Dal 2001 ha pubblicato sette raccolte di poesia; la più recente, “Die Live Butterfly Show”, è del 2018. Le opere poetiche di Wagner sono state tradotte in quaranta lingue. In Italia sono stati pubblicati due suoi volumi, entrambi tradotti da Federico Italiano: “Variazioni sul barile dell'acqua piovana” (Einaudi, 2019) e “Autoritratto con sciame d’api” (Bompiani, 2022). “Regentonnenvariationen” (“Variazioni sul barile dell'acqua piovana”) è stata la prima raccolta di poesie a vincere il Premio della fiera del libro di Lipsia (2015); altri importanti riconoscimenti sono: il Premio Anna Seghers (2004), il Premio Friedrich Hölderlin (2011), il Zhongkun International Poetry Prize (Cina, 2017), il Premio Georg Büchner (2017), il Prix Max Jacob (Francia, 2020) e il Pont Euro-Mediterranean literary prize (Slovenia, 2021). Attualmente è membro della Deutsche Akademie für Sprache und Dichtung (Accademia tedesca per la lingua e la poesia).

“E’ una vetrina culturale molto significativa - ha detto questa mattina in conferenza stampa l’assessore alla Cultura Maria Rita Carota - Il Concorso nazionale Sinestetica, e il Premio di Poesia Città di Pescara assegnato a Jan Wagner, autore di assoluto prestigio europeo, testimoniano la valenza di questa manifestazione. Del resto le sei edizioni fin qui svolte sono espressione di una proposta evidentemente riconosciuta e apprezzata. A me piace sottolineare l’importanza del coinvolgimento delle scuole nelle due categorie loro dedicate, in quanto i giovani vanno avvicinati a questo genere e resi protagonisti. Ringrazio il Professor Luigi Colagreco cui abbiamo con piacere dato il supporto dell’Amministrazione”.

Il Concorso nazionale Sinestetica, organizzato dall’Associazione MIRA e dal Centro di Poesia e altri Linguaggi con il patrocinio del Comune di Pescara, è ideato e diretto dal poeta Luigi Colagreco con l'intento di promuovere una visione interdisciplinare e intermediale della poesia.

“Il Concorso nazionale Sinestetica – ha dichiarato Luigi Colagreco, poeta e direttore artistico di Sinestetica - vuole essere, dalla prima edizione del 2018, un momento di incontro e di confronto sui temi della poesia contemporanea. Quest'anno gli autori adulti, gli studenti, i docenti e tutti gli appassionati di poesia che parteciperanno alla cerimonia del 26 maggio avranno il piacere di conoscere e di ascoltare dal vivo Jan Wagner, una delle più importanti voci della poesia mondiale, sicuramente l'autore più rappresentativo dell'attuale poesia tedesca”.

L'iniziativa è rivolta agli autori di ogni età e agli studenti delle scuole secondarie di primo e di secondo grado. Le giurie, presiedute dal poeta Loretto Rafanelli, sono composte da autori e studiosi nel campo della letteratura e dell'arte contemporanea. Ingresso libero.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-05-2023 alle 17:04 sul giornale del 23 maggio 2023 - 62 letture






qrcode