Serie B: arrivano i primi verdetti, incognita Sampdoria per il prossimo anno

3' di lettura 22/05/2023 - Anche quest'anno, la Serie B sta per avvicinarsi alla sua conclusione. Manca infatti una sola giornata al termine della stagione 2022/2023, almeno per quel che riguarda il campionato. Dopo questi ultimi 90 minuti di passione, infatti, partiranno i tanto attesi playoff e playout, che metteranno un punto definitivo alla classifica. In sintesi, manca ancora del tempo per capire quali saranno le ultime promosse o retrocesse. Il tutto con l'incognita Sampdoria, retrocessa ufficialmente dalla Serie A e a forte rischio iscrizione il prossimo anno.

Frosinone e Genoa già promossi in Serie A

Il Frosinone ha già staccato il pass per la promozione in Serie A, in anticipo di 3 giornate, grazie alla vittoria conquistata contro la Reggina per 3-1. Non che vi fossero dubbi: la squadra guidata da Fabio Grosso ha mantenuto la testa della classifica per numerose settimane di fila, tanto da aver conquistato anche il favore delle quote vincente Serie B da lungo tempo. Il prossimo anno, dunque, avremo il piacere di assistere ai derby contro Roma e Lazio: uno spettacolo davvero imperdibile. A 90 minuti dalla fine del campionato, quindi, la squadra frusinate ha l'assoluta certezza di chiudere alla grande.

Anche il Genoa, forte del 2 posto matematico in classifica, ha già un angolo assicurato nella prossima edizione della Serie A 2023/2024. In questo caso i punti di distacco dalla 3 in classifica sono 5: quanto basta per dormire sonni tranquilli, e per godersi gli ultimi 90 minuti del campionato con lo spirito della festa.

Le altre pretendenti alla promozione in A

I playoff saranno emozionanti, e anche in questo caso ci sono già i primi verdetti. All'edizione di quest'anno parteciperanno sicuramente il Sudtirol, il Parma, il Cagliari e il Bari, con altri due posti vacanti da determinare dopo gli ultimi 90 minuti della stagione. C'è un'autentica bagarre dietro, perché questi due posti potranno essere conquistati da ben 6 squadre: il Palermo, il Pisa, il Venezia, la Reggina, il Como e l'Ascoli. Nello specifico, Palermo e Pisa saranno padrone del proprio destino: in sintesi, basterà vincere.

Le retrocesse in Serie C: Benevento e SPAL

Anche la zona retrocessione ha già sancito i suoi primi, tristi verdetti. Nello specifico, la SPAL e il Benevento sono certi di retrocedere in Serie C. Restano ancora due posti vacanti: il primo verrà deciso dopo gli ultimi 90 minuti da giocare, mentre l'ultimo sarà noto al termine dei playout. Finora rischiano parecchio il Perugia, il Brescia e il Cosenza, così come il Cittadella. La situazione per il Perugia è praticamente disperata.

L'incognita Sampdoria e il rischio di vuoto organico

Come ogni anno, la Serie B dovrà fare i conti con le squadre che - a causa dei propri problemi finanziari - potrebbero non riuscire ad iscriversi al campionato. Questa situazione è nota come "vuoto organico", e molto probabilmente vedrà coinvolta la Sampdoria appena retrocessa. La situazione dei blucerchiati è grave, al punto da essere realmente ad un passo dal fallimento, il che equivarrebbe a ripartire dalla Serie D.






Questo è un articolo pubblicato il 22-05-2023 alle 22:00 sul giornale del 22 maggio 2023 - 28 letture

In questo articolo si parla di sport, redazione, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/d0kf


logoEV
qrcode