SEI IN > VIVERE PESCARA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Più di 800 donatori Fidas allo spettacolo di Pino e gli Anticorpi, I Pupazzi Band e Giobbe Covatta

2' di lettura
40

Più di 800 persone hanno assistito divertite allo spettacolo con band e comici organizzato da Fidas Pescara, domenica scorsa, al teatro Massimo. Un regalo ai donatori di sangue che nasce da un’idea della presidente Anna Di Carlo e del direttivo dell’associazione.

“Durante l’emergenza Covid abbiamo dovuto rinunciare a tante delle nostre manifestazioni”, ha detto la presidente, “con questo evento siamo tornati alla grande, sicuri di aver regalato più di un sorriso ai nostri donatori che tanto fanno per gli altri. In più, abbiamo coinvolto i più giovani premiando i vincitori del concorso scolastico Fidas”.

La serata infatti è iniziata con la presenza degli studenti sul palco del Massimo, per ritirare premi in denaro e attestati per i migliori lavori del concorso “I giovani e il dono”, nelle categorie testo, disegno, elaborato artistico. Il Premio è frutto di impegno e dedizione da parte degli stessi studenti, ma anche di docenti, presidi e volontari Fidas attivi da più di dieci anni negli Istituti superiori. Subito dopo, lo show ha preso il via con la performance musicale carica di energia dei Pupazzi Band, che hanno da subito coinvolto il pubblico in un live travolgente. E poi, la comicità disarmante di Pino e gli Anticorpi, molto amati dai giovanissimi e attualmente primi in classifica tra i film italiani con “Mollo tutto e apro un chiringuito” in programmazione su Netflix. Infine, l’ironia senza confini territoriali di Giobbe Covatta, comico e attore, capace di spaziare in tutti i campi dello spettacolo riscuotendo sempre grande successo.

Ecco l’elenco dei premiati: l’intera classe 3° B dell’Istituto Galiani De Sterlich, vincitrice anche del Premio nazionale Fidas, sotto la guida della professoressa Carla Ferrante e del professor Lorenzo Perrucci; la classe 5° A dell’Istituto De Cecco; Renato Ruggero e Maria Chiara Danese del Liceo Scientifico Galilei; Helena Klos, Emanuele Di Nicola, Sebastiano Favara, Sara Fratini e Cristian D’Incecco del Liceo Mibe.

All’evento, presentato da Francesca Martinelli, hanno preso parte tra gli altri il direttore del Centro Trasfusionale Patrizia Accorsi, il sindaco Carlo Masci, i dirigenti scolastici Daniela Baldassarre, Alessandra Di Pietro, Carlo Cappello e la professoressa Maria Rosa Paolemilio, dipendenti e volontari Fidas tra cui Melania Ciafarone, Francesca Massa e Renata Di Iorio, il dottor Antonello Brattelli.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-05-2023 alle 16:16 sul giornale del 18 maggio 2023 - 40 letture






qrcode