SEI IN > VIVERE PESCARA > ATTUALITA'
comunicato stampa

L'Azienda Speciale per i Servizi sociali del Comune di Montesilvano firma un protocollo con le scuole

2' di lettura
62

E' stato firmato nella mattinata di venerdì presso "Spazio Famiglia" in via Dei Piacentini, il protocollo d'intesa tra l'Azienda Speciale per i Servizi sociali del Comune di Montesilvano e i dirigenti di alcune scuole del territorio, atto a istituzionalizzare uno "spazio comune" che possa garantire il benessere della popolazione giovanile.

A sottoscrivere il protocollo d'intesa con l'Azienda Speciale, sette scuole del territorio: I.C. Direzione Didattica Montesilvano, I.C. Villa Verrocchio, I.C. Rodari, I.C. Troiano Delfico,, l'I.C. Ignazio Silone, I.I.S. Emilio Alessandrini e il Liceo Scientifico Statale Corradino D'Ascanio. Uno spazio che si fa contenitore per andare incontro alle esigenze del mondo giovanile e rispondere in maniera puntuale e mirata alle problematiche rilevate dal dialogo costante e costruttivo tra una realtà come l'Azienda Speciale che opera da anni sul territorio comunale e la scuola, per eccellenza l'Istituzione deputata all'educazione e al benessere di ragazzi e delle loro famiglie.

Forte della sua grande esperienza maturata sul campo, l'Azienda Speciale diretta da Eros Donatelli e dalla sua presidente Sandra Santavenere, agisce attivamente già da tempo e con numerosi progetti a sostegno delle tutela delle fasce più deboli. Uno di questi è proprio il centro per la famiglia denominato appunto "Spazio Famiglia" che offre servizi di sostegno psicologico gratuito a tutti i cittadini residenti sul territorio comunale, oltre a laboratori ludici e didattici rivolti ai ragazzi in età scolare.

"Gli interventi proposti da "Spazio Famiglia" – afferma la presidente Santavenere - si prefiggono di dare attenta lettura ai bisogni e alle esigenze dei ragazzi e dei genitori impegnati nel delicato compito educativo cercando però di individualizzare risposte e servizi più idonei a fronteggiare le situazioni di negligenza e fragilità. Così è nato - dallo scorso gennaio - il dialogo dell'Azienda Speciale con le Istituzioni scolastiche, spazi privilegiati dove i ragazzi acquisiscono oltre alle competenze disciplinari anche capacità relazionali e sociali, al fine di conoscere le fragilità della popolazione afferente alla scuola e i suoi bisogni più ricorrenti.

Teatro di espressione verbale e comportamentale del vissuto di ogni ragazzo, la scuola si unisce - oggi ufficialmente attraverso la sottoscrizione del protocollo da parte dei Dirigenti scolastici che hanno aderito al progetto - all'Azienda Speciale per formalizzare una rete di collaborazione stabile e continuativa tra le due istituzioni, entrambe deputate al benessere della popolazione".



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-03-2023 alle 07:32 sul giornale del 20 marzo 2023 - 62 letture






qrcode