SEI IN > VIVERE PESCARA > CULTURA
comunicato stampa

A Pescara sarà presentato il volume “La Grande Guerra e il ricordo. Parchi e viali della Rimembranza”

2' di lettura
26

“La Grande Guerra e il ricordo. Parchi e viali della Rimembranza” è il titolo di un volume del giovane storico Matteo Nanni, con il quale si ricostruisce la genesi e lo sviluppo dei parchi e viali della Rimembranza in Italia: dalle carte sapientemente trascritte, esce fuori il ritratto di una società profondamente scossa dai lutti della Prima Guerra Mondiale, dalla immane perdita di 680.000 giovani caduti in battaglia o morti per malattie e dal bisogno collettivo di elaborare un lutto così grande che aveva colpito ogni famiglia.

Il volume, prendendo come filo conduttore il ricordo dei caduti, analizza il contesto storico italiano dai primi Novecento alla caduta del fascismo, le piazze d’Italia trasformate in uno scenario dove milioni di persone celebravano le feste della nazione, gli anniversari del regime e la glorificazione degli eroi. Popolo e paese furono avvolti in una fitta rete di simboli, che abbracciava l’urbanistica e il paesaggio, le macchine e i monumenti, l’arte e il costume.

La commemorazione degli eroi si svolgeva sia in forma pubblica sia in forma privata; nella dimensione pubblica il culto dei caduti si espresse in tre modi: nei cimiteri di guerra, nei monumenti ai caduti e nella Tomba del Milite Ignoto. Per iniziativa di Dario Lupi, sottosegretario alla Pubblica Istruzione, vennero istituiti in ogni comune d’Italia i parchi e i viali della Rimembranza, particolari “cimiteri” in cui ad ogni caduto era dedicato un albero. Il lavoro dell’Autore prosegue con l’analisi e la descrizione di 17 dei 52 parchi presenti in Abruzzo. Il volume raccoglie anche un elenco di comitati costituiti per realizzare i parchi e viali della Rimembranza tra cui quello dell’allora comune di Pescara nel 1923.

L'autore e i relatori saranno nella biblioteca “Falcone e Borsellino” di Pescara, sita in via Giovanni Bovio 446, venerdì 10 marzo 2023 alle ore 17.30 per presentare il volume.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-03-2023 alle 08:46 sul giornale del 10 marzo 2023 - 26 letture






qrcode