Grande partecipazione a Pescara all’incontro dell’Ueam sulle opportunità del programma Cerv

3' di lettura 06/02/2023 - Evento partecipatissimo quello di venerdì dedicato alle opportunità del Programma europeo CERV dal titolo "Citizenship, Equality, Rights and Values". L'incontro è stato promosso dall'Ufficio Europa Area Metropolitana Pescara-Montesilvano-Spoltore (UEAM), in collaborazione con il National Contact Point del programma CERV e l'Associazione "Abruzzo in Europa".

L'obiettivo del convegno era analizzare nel dettaglio le opportunità offerte dal Programma che è gestito direttamente dalla Commissione Europea e che sarà attivo fino al 2027. CERV finanzia e sostiene iniziative volte a sviluppare società aperte, basate sui diritti, democratiche, eque e inclusive, fondate sullo Stato di diritto.

E' stato proprio il Sindaco di Pescara Carlo Masci ad aprire i lavori, ricordando ai giovani quanto l'Europa rappresenti per loro in un futuro di grandi opportunità. Insieme al primo cittadino, al tavolo dei relatori sono intervenuti il Consigliere delegato alle Politiche Europee del Comune di Pescara Salvatore Di Pino, l'Assessore alle Politiche Europee del Comune di Montesilvano Deborah Comardi, il consulente dell'Associazione Abruzzo in Europa Fabio Petricca e Manuela Marsano del National Contact Point del programma CERV.

Tra il numeroso pubblico presente, oltre ai giovani studenti dell'IPSIAR Di Marzio e del Liceo "Misticoni-Bellisario", sono intervenuti anche rappresentanti di associazioni e organizzazioni della società civile attive a livello locale, regionale e nazionale.

Nelle prime fasi dell'incontro Manuela Marsano ha approfondito con i giovani studenti delle scuole presenti il tema dei valori e dei diritti riconosciuti dall'Unione Europea. E' seguito un incontro più tecnico sulle "call aperte" del programma CERV, con una analisi dei Bandi e una dettagliata spiegazione sulla partecipazione, in particolare per quelli relativi a "reti di città" e "gemellaggi", che sono di grande interesse per Comuni e amministratori.

All'interno del Programma CERV si trovano opportunità e risorse non solo per Comuni ed enti locali ma anche per gli istituti scolastici, le associazioni e le organizzazioni della società civile,nonché per altri portatori di interesse: l'obiettivo generale è quello di creare iniziative volte al coinvolgimento dei cittadini europei, all'uguaglianza per tutti e alla tutela e promozione dei diritti e dei valori dell'UE. Nel programma trovano grande risalto anche le politiche contro ogni tipo di violenza, dalla violenza di genere a quella sui minori.

Il Consigliere delegato alle Politiche Europee del Comune di Pescara, Salvatore di Pino ha sottolineato come l'UEAM stia diventando sempre più <il punto di riferimento del territorio dell'area metropolitana, comprendente i tre Comuni della costituenda Nuova Pescara, per reperire informazioni utili sui finanziamenti europei, grazie anche agli eventi organizzati nella sede sita presso la Sala Europa dell'Aurum e all'attività dello sportello- informazioni aperto al pubblico ogni giorno nella stessa location. Studenti, cittadini e addetti ai lavori – ha proseguito Di Pino - ora hanno uno strumento concreto per avvicinarsi alle politiche UE e per scoprirne le grandi opportunità, come quelle offerte dal Programma CERV>.

Il consulente dell'Associazione Abruzzo in Europa, Fabio Petricca ha ricordato l'importanza di intercettare le risorse del Programma CERV <per generare nuove collaborazioni tra comuni abruzzesi ed internazionali, favorendo la partecipazione dei cittadini e aprendo nuove opportunità per i giovani sulla base dei valori, della storia e della memoria comune europea>.


da Comune di Pescara
www.comune.pescara.it







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-02-2023 alle 09:55 sul giornale del 07 febbraio 2023 - 28 letture

In questo articolo si parla di

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/dQ2P





logoEV
qrcode