D'Addazio (FdI): "Via libera al potenziamento del servizio di trasporto degli studenti nell'area vestina"

1' di lettura 25/01/2023 - "Potenziare il servizio di trasporto pubblico, in particolare quello scolastico, nel territorio di Penne, anche con collegamenti più efficienti con i comuni limitrofi dell'area Vestina, quali Pianella, Moscufo, Picciano ed Elice.

E' quanto previsto dalla risoluzione, da me proposta e votata all'unanimità, questa mattina (24 gennaio), dalla commissione Territorio".

Lo rende noto il consigliere regionale di Fratelli d'Italia, Leonardo D'Addazio, che prosegue "l'iniziativa, condivisa dai colleghi Marco Cipolletti e Antonio Blasioli – che ringrazio insieme agli altri commissari – si pone l'obiettivo di arginare le criticità esistenti soprattutto nel trasporto verso gli Istituti superiori di Penne, anche in considerazione dell'ampia offerta formativa che la cittadina offre per l'istruzione superiore di secondo grado, dagli indirizzi scientifici a quelli artistici, da quelli tecnici a quelli finanziari e di marketing con specializzazione in sistemi informatici aziendali.

Nel corrente mese – precisa il Consigliere - si aprono le iscrizioni ai nuovi studenti e la mancanza di idonei collegamenti potrebbe comportare ulteriori perdite di iscritti come già accaduto in passato, con grande preoccupazione anche dei dirigenti scolastici. La risoluzione in questione, impegna il Presidente e la Giunta regionale, a valutare anche la possibilità di attivare una linea di trasporto scolastico dedicato agli studenti del versante teramano, nello specifico dei comuni di Arsita, Bisenti, Castiglione Messer Raimondo, Castilenti, Elice e Picciano, e allo scopo di programmare un efficiente intervento sulla materia – conclude D'Addazio - intende favorire un incontro tra i dirigenti della TUA, il presidente Marsilio, i dirigenti degli istituti superiori e i sindaci delle località interessate".

La nota del consigliere regionale di FdI, Leonardo D'Addazio.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-01-2023 alle 09:35 sul giornale del 26 gennaio 2023 - 8 letture

In questo articolo si parla di

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/dOXn





qrcode