Ipsias ‘Di Marzio – Michetti’ di Pescara, presentata una nuova collezione di abiti eco-sostenibili ispirati al Blu d’Europa

3' di lettura 21/01/2023 - “Una nuova collezione di abiti completamente ispirata al Blu d’Europa e ai temi della sostenibilità, del riciclaggio e del rispetto dell’ambiente.

È quella presentata venerdì dagli studenti dell’ Istituto Professionale di Stato Ipsias ‘Di Marzio – Michetti’, indirizzo Moda, che hanno realizzato e confezionato personalmente gli abiti, utilizzando stoffe nate addirittura per la tappezzeria, o creando accessori, come cappellini o frontini, utilizzando cavi elettrici o altri prodotti destinati, altrimenti, a diventare rifiuto e che invece possono essere recuperati, reimpiegati e riutilizzati a tutela del pianeta, esattamente come ci suggerisce l’Europa”.

Lo ha detto la dirigente dell’Istituto Professionale di Stato Ipsias ‘Di Marzio-Michetti’ Maria Antonella Ascani, presentando l’evento ‘L’Europa dei Giovani – Green Deal, economia circolare e sfide digitali’ organizzato con l’ITS Moda. Presenti nella Sala Europa dell’Aurum il consigliere comunale delegato alle Politiche Europee Salvatore Di Pino, il Dirigente tecnico dell’Ufficio Scolastico Regionale Giuliano Bocchia, aprendo l’evento con la presentazione del Progetto Blanket Refitting – ITS Moda con Luciana Mastrolonardo – Docente dell’ITS Moda – Ricercatore dell’Università d’Annunzio – Dipartimento di Architettura; Quirino Piccirilli – Docente dell’ITS Moda – settore economia circolare; Tiziana Musa – Docente ITS Moda – Modellista. E ancora Giuseppe Di Marco – Presidente Legambiente Abruzzo – ‘Erasmus della montagna’; Silvia Tauro, Legambiente Abruzzo – ‘Youth for planet’; Federico Fioriti – Direttore di Innovalley – ‘Startcup’; Ileana Ciammarone – CEO OmniaGioia – ‘OmniaGioia project’; Angela Pizzi Dirigente scolastico dell’ITC Marconi di Penne. Moderatore della giornata Fabio Petricca di Abruzzo in Europa.

“La scuola 2023 non può più svolgersi solo all’interno di quattro mura – ha detto la dirigente Ascani -, ma è evidente che oggi la scuola è impegno, è responsabilità, è sostenibilità, è apertura verso il territorio, con l’obiettivo di proiettare i nostri studenti verso un orizzonte non più limitato alla propria città o regione, ma piuttosto aperto verso l’Europa che è la nostra casa. Abbiamo il dovere di insegnare ai nostri ragazzi a guardare lontano, pur mantenendo sempre la propria identità territoriale, perché essere europei non deve significare omologazione, ma semplicemente diventare cittadini del mondo. E sicuramente poter disporre a Pescara di un Ufficio Europa rappresenta un asso nella manica, perché rappresenta la finestra privilegiata verso le occasioni formative, professionali, e anche progettuali che la Comunità europea offre, soprattutto quando si rivolge e parla con i giovani che guardano con interesse alla possibilità di dare vita a start up, ancor più per i ragazzi di un Istituto professionale”.

“E oggi – ha detto la docente Clara Camplone – l’Istituto ‘Di Marzio-Michetti’ presenta al pubblico la prima collezione di abiti eco-sostenibili, ovvero abiti e accessori realizzati dai nostri studenti, con il supporto dei docenti, con materiali di riciclaggio, dai tessuti al materiale elettrico o meccanico, per dimostrare le mille vite che ogni prodotto può avere prima di divenire veramente un rifiuto”. Oltre una decina gli abiti del Progetto ‘Blu Europa’ che hanno sfilato lungo gli spazi della Sala Europa, preceduti dai modelli realizzati dagli studenti dell’ITS Moda, utilizzando, anche in questo caso, vecchie coperte abruzzesi e altri tessuti frutto di reimpiego. A coordinare il lavoro degli studenti dell’Ipsias ‘Di Marzio – Michetti’ sono stati i docenti Simona Camplone, Annalisa Buccino, Marilù Coccia, Ilenia Cardone e Raffaella Di Meo.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-01-2023 alle 09:20 sul giornale del 23 gennaio 2023 - 36 letture

In questo articolo si parla di

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dOju





qrcode