La Pro Loco di Città Sant'Angelo presenta un progetto di valorizzazione del turismo e della cultura dialettale angolana

1' di lettura 19/01/2023 - La Proloco di Città Sant’Angelo aderisce alla giornata del dialetto e delle lingue locali della Unpli Nazionale.

Tullio Mauro asseriva che il dialetto è la “lingua del cuore” e grazie a questo smisurato amore per il proprio territorio che la locale associazione, presieduta da Giacomo Bellante, ha realizzato un nuovo progetto per far incontrare turismo e la lingua locale.

L’idea nasce un paio di anni fa, un socio dell’associazione la propone ed il direttivo la sposa appieno, sviluppandola, vengono vagliate alcune poesie dialettali e quella che più rappresenta le bellezze di Città Sant’Angelo è quella del compianto maestro Mario Di Silvestre dal titolo: “Lu Pahése me” (“Il mio Paese”), viene tradotta in italiano, in inglese ed in francese, stampata su un pieghevole con la mappa dettagliata del Centro Storico e regalata a tutti i turisti che faranno visita al borgo angolano. Il progetto verrà presentato alle istituzioni, alle associazioni locali, alla stampa e ai cittadini Sabato 21 gennaio alle ore 18 presso il Cenacolo delle Emozioni in Piazza Garibaldi a Città Sant’Angelo.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-01-2023 alle 10:07 sul giornale del 20 gennaio 2023 - 30 letture

In questo articolo si parla di cultura, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dNUg





qrcode