Si è concluso a Pescara il giro d'Italia a impatto zero del nuovo autobus elettrico D'Auria

2' di lettura 26/11/2022 - Si conclude con Pescara il giro d'Italia a impatto zero del nuovo autobus elettrico D'Auria.

Il Novus Cityline è stato presentato a TUA Abruzzo (nella foto Maxmilian Di Pasquale, direttore generale TUA Abruzzo). Il bus elettrico è protagonista di un tour che è partito il 22 novembre da Torino per terminare venerdì 25 novembre a Pescara per incontrare i protagonisti del trasporto pubblico dal nord al centro Italia. Un'occasione per conoscere meglio l'autobus elettrico, testandone autonomia e potenzialità. In una settimana il minibus elettrico di D'Auria ha toccato le principali aziende di trasporto pubblico italiane che oggi si confrontano con il tema della transizione elettrica. Un passaggio delicato che richiede investimenti e partnership industriali solide.

«Il nostro autobus elettrico è un mezzo di trasporto a impatto zero che garantisce un'autonomia di 270 chilometri. La sostenibilità è un pillar centrale per il nostro Gruppo e rappresenta l'unica strategia che stiamo perseguendo. Il nostro autobus elettrico rappresenta un contributo tangibile che diamo al processo di decarbonizzazione e al rilancio del comparto industriale italiano. Questo tour per l'Italia rappresenta un'occasione unica per i tanti operatori che in questo particolare momento storico sono chiamati a utilizzare i fondi messi a diposizione del PNRR per il rinnovo delle flotte. Il Novus Cityline con i suoi 7,3 metri e una capacità di trasporti sino a 19 passeggeri è il mezzo ideale per le città che caratterizzano il nostro Paese». ha dichiarato Andrea D'Auria, amministratore delegato del Gruppo D'Auria.

Un minibus che si è già fatto apprezzare a Milano, dal 12 al 14 ottobre, in occasione della prima edizione di NME-Next Mobility Exhibition (Fiera Milano) è caratterizzato da un motore trifase montato centralmente che sviluppa un massimo di 150 chilowatt, una potenza capace di rispondere a qualsiasi profilo di missione. Ad alimentare il motore pensano i pacchi batteria, per un totale di 115 kWh, con ricarica Ccs2 che richiede appena 50 minuti. A disposizione del driver troviamo un quadro di strumentazione ridisegnato e impreziosito con monitor touchscreen da dieci pollici, che fornisce anche la diagnostica. Il tour del minibus di D'Auria è partito il 22 novembre da Torino per poi toccare le città di Milano, Varese, Treviso, Bologna, Firenze e Pescara.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-11-2022 alle 08:52 sul giornale del 28 novembre 2022 - 34 letture

In questo articolo si parla di attualità, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dE8N





qrcode