Consegnate in Comune le pergamene di conferimento della cittadinanza italiana

1' di lettura 19/11/2022 - .

Con queste parole l'assessore ai Servizi Demografi del Comune di Pescara Patrizia Martelli ha commentato la cerimonia del Giuramento di fedeltà alla Repubblica italiana, tenutasi questa venerdì presso la Sala della Giunta.

<Lo scopo di questo evento - ha continuato l'assessore Martelli - è quello di far sentire i neo cittadini italiani membri attivi della comunità pescarese e offrire loro un punto di riferimento all'interno dell'Amministrazione comunale>.

Il giuramento di fedeltà alla Repubblica è un atto di alto valore simbolico, oltre che giuridico, con il quale si diventa a tutti gli effetti parte integrante della Comunità Nazionale, si acquistano diritti ma anche doveri verso la collettività. È importante per i neo cittadini italiani conoscere gli elementi essenziali della storia e della cultura del Paese, nonché i principi su cui si fonda la società italiana. Per questo motivo il sindaco Carlo Masci, che ha portato questa mattina il suo saluto e consegnato personalmente alcune delle dodici pergamene di conferimento della cittadinanza italiana, ha ritenuto importante donare a coloro che hanno acquisito lo status di cittadini italiani una copia della Costituzione della Repubblica, strumento che permette la piena e completa conoscenza dei valori costitutivi e rappresentativi dell'identità del nostro Paese e delle sue articolazioni, nonché condizione per vivere con assoluta libertà e pienezza di partecipazione la vita democratica.


da Comune di Pescara
www.comune.pescara.it







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-11-2022 alle 07:51 sul giornale del 21 novembre 2022 - 8 letture

In questo articolo si parla di attualità, pescara, Comune di Pescara, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dDFk