Elezioni politiche, Caroselli (PD): "A Pescara il centrodestra ha vinto. Il Pd deve guidare la ripartenza"

1' di lettura 27/09/2022 - Il voto a Pescara è chiaro, il centrodestra ha vinto e il partito di Fratelli d'Italia guida questa affermazione. Nel centrosinistra il Partito Democratico ha il dovere di guidare la ripartenza.

Pescara assegna al PD una percentuale di voti tra le più alte in Abruzzo: il 18.84% al Senato e il 19.82% alla Camera. Lo spazio per una nuova stagione di alleanze c'è e la nostra comunità democratica ha il dovere e il compito di avviarla. In termini di voti assoluti i "Democratici e Progressisti" insieme al "Movimento 5 Stelle" ed il "Terzo Polo" di Calenda e Renzi superano i 30.000 voti contro i poco più che 25.000 voti del centro destra.

Con questo dato serve ora rilanciare ancora con più convinzione il progetto lungo della Nuova Pescara. Abbiamo, nei quasi 5 anni di legislatura, dirottato risorse per 105 milioni di euro e contribuito ad aiutare la partecipazione senza distrazioni dei consiglieri dei tre Comuni di Montesilvano, Spoltore e Pescara, per la formazione della Città Nuova.

Vorrei infine ringraziare i nostri candidati metropolitani, Luciano Di Lorito e Stefania Catalano ed i due capolista che ci rappresenteranno in Parlamento Luciano D'Alfonso e Michele Fina che hanno fatto tutto ciò che si poteva fare per provare ad affermare le nostre ragioni. I tanti militanti, segretari di Circolo cittadini, i Giovani Democratici sono stati giorno e notte per un mese il motore dell'entusiasmo che da oggi dovrà essere trasformato in energia trasformatrice verso le prossime sfide che ci attendono in regione e in Città.

Antonio Caroselli

Segr. PD Pescara






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-09-2022 alle 10:17 sul giornale del 28 settembre 2022 - 42 letture

In questo articolo si parla di

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dsb8





logoEV