Al Florian Espace verrà presentata la restituzione della residenza del gruppo madalena reversa con Manfred

3' di lettura 24/09/2022 - Il primo assaggio del Festival Scenari Europei del Florian Metateatro, alla sua 7° edizione e che si terrà il prossimo fine settimana, dal 29 settembre al 1 ottobre; sarà una nuova proposta del gruppo madalena reversa, una delle più interessanti giovani compagnie del panorama nazionale con il loro stile accattivante e poliedrico, tra teatro, visual arts, performance e installazione.

Il gruppo coprodotto dai Motus che ha sbalordito il pubblico nell'ultima stagione - nel Festival Attraverso la Tendenza - con uno spettacolo live-set accecante di luci e suoni, Romantic Disaster, torna a Pescara per un periodo di lavoro in residenza al Florian, su un tema e un’atmosfera, a loro cari: Lord Byron, la Natura, l’Ecologia antelitteram, di cui verrà presentata una restituzione lunedì 26 alle 19.00.

M A N F R E D

live set performance

di e con Maria Alterno e Richard Pareschi
testo George G. Byron
musica Robert Schumann, Op. 115 musiche originali Donato Di Trapani

live electronics Donato Di Trapani / Angelo Sicurella disegno luci Andrea Sanson

produzione madalena reversa con Motus

Manfred è l’ecodramma dell' esistenza, lo spirito del tempo, l’umanità presa a morsi da se stessa, sullo sfondo di un'apocalisse incombente.

È un’immagine visivo-sonora post-romantica, avvolta da un alone pesantemente darkeggiante, fatta di buio, angoscianti frequenze e clangori metallici, e trafitta da melanconiche melodie che imprimono antiche memorie di Bellezza.

L'anno del Manfred di Byron, il 1816, è l’anno di una crisi climatica globale che spinse a indagare e ripensare il rapporto tra esseri umani e Natura. Testo portato sulla scena anche da Carmelo Bene nel 1978 con una sua orchestra-voce caleidoscopica.

Nel Manfred dei madalena reversa prende vita una riflessione multiforme, che è ecologica, spirituale ed esistenziale allo stesso tempo.

Byron si ribella al concetto romantico di Natura e genera una consapevolezza ambientale non ortodossa, che applica al senso dell’ambiente una forma di scetticismo. Manfred prende la forma di un ecodramma, in cui l’essere umano e le forze naturali sono agenti di un rapporto ambiguo, di fusione e separazione, dialogante e in conflitto.

Lo spettacolo verrà presentato in ottobre in prima nazionale al prestigioso Festival delle Colline Torinesi. I madalena reversa negli anni sono stati ospitati dalle grandi vetrine italiane dello spettacolo dal vivo: Triennale Milano, Biennale di Venezia, Santarcangelo Festival, Short Theatre.

madalena reversa è un progetto artistico, creato nel 2016 da Maria Alterno e Richard Pareschi, il loro lavoro si focalizza sul potere estetico ed emotivo di luci, suoni, oggetti e corpi. A partire da questi elementi, i loro progetti creano atmosfere ed emozioni, collocandosi in una zona di intersezione tra teatro e visual arts, tra performance e installazione, dove l’unico elemento imprescindibile è la drammaturgia. I loro progetti più recenti sono: Romantic Disaster, live-set performance (finalista a Biennale College registi under 30, 2020), Blaue Blume, un’installazione di luce e suono (seconda fase di Biennale College registi under 30, 2019), Dreaming Beauty, un’installazione immersiva (finalista a Scenario Infanzia, 2018). Il loro progetto è sostenuto dai Motus storica compagnia affermatasi con spettacoli di grande impatto emotivo e fisico.

A fine serata verrà presentato il programma del Festival Scenari Europei che prenderà avvio giovedì 29 settembre, con tre serate di spettacoli dal vivo, musica, videoarte, fino al 1 ottobre, sempre al Florian Espace.

Per la restituzione di Lunedì 26 settembre è previsto un biglietto di 7€

Info e prenotazioni 393.9350933








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-09-2022 alle 09:56 sul giornale del 26 settembre 2022 - 36 letture

In questo articolo si parla di spettacoli, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/drKn





qrcode