Imbarcazione con motore in avaria e in pericolo, la Guardia Costiera di Pescara la porta in sicurezza

guardia costiera 2' di lettura 29/08/2022 - Ancora una volta gli uomini della Guardia Costiera di Pescara hanno condotto una delicata operazione di soccorso nella tarda mattinata di sabato.

Alle ore 13:04 la sala operativa della Capitaneria di Porto di Pescara veniva allertata telefonicamente da un diportista il quale segnalava che, a circa 500 metri dall’imboccatura del Porto Turistico Marina di Pescara, era presente una imbarcazione in difficoltà con una persona a bordo, in quanto imbarcava copiosamente acqua ed era alla deriva a causa dell’avaria di entrambi i motori.
I militari della Guardia Costiera, a bordo della Motovedetta SAR (search and rescue), preposta al soccorso in mare H24 - 365 giorni all’anno, giunti in zona hanno subito intercettato l’unità in difficoltà provvedendo in primis a constatare le effettive condizioni di salute del Comandante della stessa, risultate ottime, nonché verificare le cause del sinistro e quindi appurare le sufficienti condizioni di navigabilità
dell’imbarcazione.

Intanto il forte vento presente in zona, stava facendo scarrocciare in maniera preoccupante l’imbarcazione in avaria avvicinandola pericolosamente verso il molo martello del Porto di Pescara, pertanto l’equipaggio della Motovedetta SAR prontamente, per scongiurare ulteriori gravi conseguenze, optava per effettuare una delicata operazione di rimorchio facendo ricorso alla propria specializzata perizia marinaresca.

Nell’arco di pochi minuti l’unità in difficoltà veniva portata in sicurezza agli ormeggi nel Porto Turistico Marina di Pescara.
Successivamente, come di rito, l’unità è stata sottoposta a scrupolosi controlli amministrativi a cui seguirà dichiarazione di evento straordinario e successiva inchiesta di sinistro marittimo per appurare le cause e quindi adottare ogni intervento per ripristinare la completa sicurezza dell’unità.

Questo evento conferma come in caso di necessità di assistenza o soccorso in mare è possibile in ogni momento contattare la Guardia Costiera via radio sul canale 16 oppure telefonicamente al numero gratuito 1530 e con l’occasione si ribadisce che è buona norma prima di prendere il largo con la propria unità di effettuare tutte le verifiche del caso al fine di evitare il verificarsi di spiacevoli episodi, soprattutto in considerazione






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-08-2022 alle 08:14 sul giornale del 30 agosto 2022 - 121 letture

In questo articolo si parla di cronaca, guardia costiera, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dmLv





qrcode