Fiume Pescara, Ass. Di Nisio: "Posizionate barriere assorbenti e sì a infrastrutture per disabili"

2' di lettura 25/08/2022 - Ancora mercoledì mattina si è tenuto un sopralluogo da parte degli operatori della Capitaneria di Porto sul corso del fiume Pescara interessato dallo sversamento di liquami inquinanti, si tratta di un mix di gasolio e bitume, che ha destato da venerdì scorso un forte allarme. Presente al posizionamento delle barriere assorbenti l'assessore comunale al Fiume Nicoletta di Nisio, oltre agli addetti della Capitaneria di Porto e dell'Arta (Agenzia regionale per la tutela ambientale). Poco prima lo stesso assessore aveva riferito in Commissione Ambiente, in una seduta presieduta dal consigliere Cristian Orta, sullo stato dell'emergenza venutasi a creare.

<Tutto ciò che era possibile fare per tutelare il fiume e il mare, e per fortuna queste sostanze inquinanti non hanno raggiunto il litorale come hanno dimostrato i risultati dei prelievi effettuati dall'Arta, è stato fatto con celerità – ha detto l'assessore Di Nisio. Abbiamo agito in piena collaborazione con l'Arta e con la Capitaneria di Porto che ha la competenza specifica. Di più non si può dire in quanto su questo episodio vi è un'indagine per risalire ai responsabili. Sono però piuttosto ottimista perché grazie alle "barriere assorbenti con panne rigide" posizionate ancora questa mattina i reflui sono e saranno isolati verso le sponde>.

Il fascicolo d'indagine ipotizza ovviamente il reato, senz'altro grave, di inquinamento ambientale che l'articolo 452 bis del Codice Penale punisce con la reclusione da due a sei anni e con una multa da 10mila e centomila euro; quando l'inquinamento abusivo interessa aree naturali sottoposte a vincoli la pena può aumentare.

<Per quanto di competenza dell'amministrazione - ha sostenuto Cristian Orta - ci siamo mossi con rapidità appena abbiamo appreso della situazione delle acque del Pescara, verificando la situazione e informando tempestivamente gli organi competenti al fine di trovare soluzioni immediate. Il Comune com'è noto ha messo in piedi tutta una serie di iniziative di progetto per far sì che il fiume divenga in tempi medi una grande risorsa economica e turistica per la città>.

Durante i lavori della Commissione, e questa è per fortuna una notizia positiva, l'assessore Di Nisio ha reso noto che dal Ministero è giunta notizia dell'approvazione del progetto di insediamento di infrastrutture lungo le sponde del fiume Pescara a beneficio di portatori di disabilità. Il progetto relativo era stato predisposto e inoltrato dall'amministrazione comunale nell'ambito della misura specifica prevista dal PNRR (Piano nazionale di Ripresa e Resilienza).


da Comune di Pescara
www.comune.pescara.it







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-08-2022 alle 08:43 sul giornale del 26 agosto 2022 - 136 letture

In questo articolo si parla di

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dmhA





qrcode