Surfisti in difficoltà al traverso dello stabilimento balneare “Acapulco”, la Capitaneria di Porto li soccorre

guardia costiera 1' di lettura 13/08/2022 - Alle ore 14:15 di venerdì 12 agosto perveniva segnalazione circa due surfisti che si trovavano, a causa delle avverse condizioni meteo-marine e del repentino mutamento delle stesse, in difficoltà al traverso dello stabilimento balneare “Acapulco”, insistente sul litorale pescarese.

La situazione era di estrema pericolosità vista non solo la vicinanza dei due surfisti alle scogliere frangiflutti, ma anche l’incapacità degli stessi di tornare autonomamente a riva a causa di un mare forza 3 e un vento forza 5 provenienti da Nord e una scarsissima visibilità.

Si disponeva, quindi, l’uscita, via terra, di una pattuglia e, via mare, di una motovedetta che giunti in loco prestavano assistenza ai due surfisti in difficoltà. Gli stessi, pertanto, riuscivano, grazie all’assistenza loro fornita da parte del personale impiegato nel soccorso, a ritornare in spiaggia in sicurezza, ove veniva accertato il loro buono stato di salute e l’assenza di bisogno di ulteriore assistenza o di cure mediche. Assolutamente indispensabili, per evitare ulteriori possibili conseguenze negative, si sono dimostrate le dotazioni di sicurezza correttamente indossate dai due surfisti.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-08-2022 alle 09:55 sul giornale del 16 agosto 2022 - 121 letture

In questo articolo si parla di

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dkRh





logoEV