Cabine elettriche e telefoniche rotte, Masci a Telecom e Enel: "Richiediamo un intervento a difesa del decoro urbano"

1' di lettura 11/08/2022 - Il sindaco di Pescara Carlo Masci ha inviato una lettera  ai responsabili di settore di Telecom e di Enel per sensibilizzarli sul problema delle strutture di intervento tecnico in stato di abbandono, oppure vandalizzate e non più funzionanti che punteggiano il territorio cittadino.

«Ci siamo impegnati – così Masci – in una campagna sul decoro urbano che va a individuare e risolvere situazioni non più tollerabili che forniscono purtroppo un’immagine non lusinghiera di Pescara. Chiunque può riscontrare in città esempi di incuria e di degrado che riguardano gli armadi telefonici ed elettrici, le colonnine e le strutture di intervento e i contenitori dell’impiantistica divelti, rotti, danneggiati o semplicemente usurati. Indipendentemente dall’effettiva funzionalità, rappresentano un imbarazzante elemento nella percezione della cura delle vie e delle piazze cittadine. Abbiamo realizzato un dossier fotografico allegato a una richiesta di intervento indirizzata al dottor Luigi Angelucci di Telecom e all’ingegner Barbara Zito di Enel. Sono certo – conclude il sindaco – che con questo sollecito si adopereranno in tempi brevi per coadiuvarci in una piccola battaglia di civiltà e di decenza da cui tutti abbiamo da guadagnare».


da Comune di Pescara
www.comune.pescara.it





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-08-2022 alle 08:48 sul giornale del 12 agosto 2022 - 124 letture

In questo articolo si parla di

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dkv2





logoEV