"Genti di Mare", al via a Pescara la Mostra Fotografica Internazionale

2' di lettura 29/07/2022 - E' un patrimonio vero, storico e culturale, che come pochi altri racconta il mare. E' la pesca, che con la sua vita e le sue storie è per ogni paese un'icona dei tempi e dei luoghi. Nell'ambito del progetto Intereg Europe - Cherish, coinvolgendo una Regione per ognuno dei nove Paesi partecipanti, è stato promosso il concorso fotografico "Le tradizioni e il patrimonio delle comunità di pesca" un percorso internazionale attraverso la storia, i valori e le tradizioni dei diversi territori.

Un itinerario per immagini alla scoperta di gesti, attività, paesaggi, tradizioni e del patrimonio della comunità di pesca locale, per scoprire e confermare la straordinaria "contemporaneità" ed i "caratteri comuni" in Europa, del lavoro, dei gesti, riti e tradizioni delle "Genti di Mare" che rischiano di scomparire.

Il Vice Presidente della Regione Abruzzo e Assessore all'Agricoltura e Pesca, Emanuele Imprudente, ha fortemente voluto, attraverso il Servizio Sviluppo Locale ed Economia Ittica, che questa presenza caratterizzasse un'attività che fa parte degli asset più importanti del nostro territorio. Un omaggio ad un lavoro millenario, quello del pescatore, che oggi affronta una serie importante di sfide legate alla sostenibilità economica e ambientale, all'innovazione e alla sicurezza.

Oltre trecento le foto pervenute da Italia, Germania, Finlandia, Lettonia, Olanda, Portogallo, Spagna, Grecia e Cipro. Per l'Italia la regione partecipante è, appunto, l'Abruzzo, con i suoi trabocchi, le sue marinerie, i suoi luoghi di pesca spesso ancora intatti.. La giuria internazionale ha selezionato cinque foto per ogni Paese: ogni regione ha il suo primo classificato e tra questi è stato scelto il vincitore finale.

32 foto sono state quindi raccolte in una mostra itinerante tra i vari Paesi partecipanti e, venerdì 29 luglio, è stata inaugurata, alle 10,30, nella sede del Flag Costa di Pescara, nella banchina nord in via Paolucci a Pescara.

Oltre alla foto vincitrice per l'Abruzzo, saranno esposti anche gli altri quattro scatti selezionati. La rassegna raccoglie sguardi e sensibilità diverse, capaci di cogliere il movimento o una luce particolare del paesaggio, ma con il comune denominatore della valorizzazione del lavoro dell'uomo e della forza con cui le comunità di pesca tengono fede alle loro tradizioni.

Non è un caso che a Pescara la mostra, nell'allestimento curato dalla Fondazione Genti d'Abruzzo, arrivi proprio nei giorni della Festa di Sant'Andrea, che la marineria sente con particolare intensità.

La mostra resterà aperta nei giorni 29-30 e 31 luglio dalle ore 18 alla mezzanotte; dal 1 al 7 agosto dalle 18 alle 20.

Le foto saranno poi esposte anche a Francavilla e a Giulianova nei mesi di agosto e settembre.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-07-2022 alle 09:56 sul giornale del 30 luglio 2022 - 131 letture

In questo articolo si parla di

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dios





logoEV
qrcode