Discarica di Bussi, Edison richiede un sopralluogo congiunto con Arta per delineare il percorso operativo

2' di lettura 28/07/2022 - "A fronte dell'ordinanza della Provincia di Pescara su 'Sedimenti del fiume Tirino nel tratto da monte a valle delle aree 2A e 2B e limitrofe in località Bussi sul Tirino - SIN di Bussi', Edison si è attivata prontamente richiedendo un sopralluogo congiunto con Arta per delineare il percorso operativo".

Lo comunica l'azienda dopo la diffusione da parte del Forum H2O, mercoledì, della notizia di una nuova ordinanza emanata dalla Provincia di Pescara nei confronti di Edison, individuata questa volta come "responsabile della contaminazione anche dei sedimenti sul fondo del fiume Tirino, risultati pesantemente contaminati". I movimenti del Forum abruzzese per i diritti dell'acqua nella loro nota avevano spiegato che nell'ordinanza la Provincia pescarese individua Edison come "responsabile della contaminazione anche dei sedimenti sul fondo del fiume Tirino, risultati pesantemente contaminati a causa dei veleni da anni stoccati nelle discariche 2a e 2b, di cui si attende la bonifica". In un passaggio dell'ordinanza della Provincia di Pescara si legge che "l'Arta ha evidenziato la contaminazione dei sedimenti fluviali con altissime concentrazioni di mercurio e poi di piombo, diossine e PCB nel tratto di 500 metri tra i transetti T2 T3 (in corrispondenza delle discariche 2A e 2B e aree limitrofe) e T4 (in prossimità della centrale termoelettrica Edison) e con diminuzione dei tenori di mercurio dovuta al progressivo allontanamento dalle suindicate aree di apporto".

L'ordinanza si conclude con l'ordine a Edison di mettere in sicurezza l'area, di rimuovere i sedimenti contaminati e di valutare lo stato di contaminazione della fauna ittica a valle. Il 'Forum abruzzese per i diritti dell'acqua' chiede di mettere in sicurezza l'area, di rimuovere i sedimenti contaminati e di valutare lo stato di contaminazione della fauna ittica a valle.






Questo è un lancio di agenzia pubblicato il 28-07-2022 alle 11:25 sul giornale del 29 luglio 2022 - 148 letture

In questo articolo si parla di

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/diay





logoEV
qrcode