Gatti seviziati a Pescara, AIDAA: "Taglia di 3mila euro sulla testa dei presunti baby criminali"

1' di lettura 16/06/2022 - "Quello delle sevizie contro i gatti, che dal Natale scorso colpiscono i gatti nella zona di Via Caduti per servizio, ed in maniera particolare i gatti dei residenti nelle case Ater è un fatto gravissimo che non può e non deve restare impunito, specialmente ora che si è arrivati addirittura ad uccidere i gatti bruciandoli secondo i residenti - scrivono in una nota gli animalisti dell'AIDAA - tali crimini odiosi sarebbero compiuti da una baby gang composta da giovani zingari, ma l'origine di questi giovani criminali poco ci interessa, mentre quello che conta è che gli stessi debbano essere individuati, fermati e puniti per i loro atti criminali.

Per questo motivo- conclude la nota dell'Associazione Italiana Difesa Animali ed Ambiente- invieremo una denuncia circostanziata alla procura di Pescara e mettiamo una taglia di 3.000 euro sulla testa di questi presunti baby criminali. che pagheremo a chi con la sua testimonianza resa nelle forme di legge davanti alle autorità competenti aiuterà ad individuare e far condannare in via definitiva gli autori di questi gesti orribili e criminali".


da ASSOCIAZIONE ITALIANA DIFESA ANIMALI ED AMBIENTE- ITALIAMBIENTE 





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-06-2022 alle 11:20 sul giornale del 17 giugno 2022 - 137 letture

In questo articolo si parla di attualità, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dbsP





logoEV