Giornata Mondiale del Donatore di Sangue, la torre civica del Comune di Pescara si è illuminata di rosso

1' di lettura 15/06/2022 - Per celebrare la Giornata Mondiale del Donatore di Sangue di martedì 14 giugno la sera la torre civica del Comune di Pescara è stata illuminata di rosso. Un gesto dall'alto valore simbolico che rende il giusto onore a questi "eroi della porta accanto" che salvano vite mettendo in circolo la propria forza.

"Questa è una partita che si vince facendo un lavoro di squadra, senza inutili personalismi", afferma Anna Di Carlo, presidente di Fidas Pescara e Regione Abruzzo, "ed è questo che facciamo ogni giorno, assicurando un altissimo numero di donazioni che va a coprire il bisogno sempre più alto di sangue".

Nell'ospedale pescarese afferisce un sempre maggiore numero di pazienti con situazioni cliniche tanto severe quanto complesse che molto spesso hanno bisogno di supporti trasfusionali importanti. Fidas Donatori Sangue Pescara, con i suoi 13 mila iscritti, da quasi quarant'anni è attiva all'interno del Centro Trasfusionale dello Spirito Santo con cui collabora a stretto contatto.

"E nonostante la situazione di carenza di sangue sia una nota costante su tutto il suolo regionale e nazionale", conclude Di Carlo, "Fidas Pescara continua a lavorare e a ottenere risultati che ci rendono sempre più consapevoli dell'importanza che i nostri donatori e i nostri volontari rappresentano per questo ospedale e non solo. E se dall'ospedale arrivano richieste sempre più stringenti e incalzanti, noi non ci tiriamo indietro. Le affrontiamo con un costante incremento delle telefonate, che non si sopirà nemmeno nei giorni più caldi di questa estate, e poi con un grande impegno profuso nelle iniziative a favore dei nostri donatori di sangue".








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-06-2022 alle 09:06 sul giornale del 16 giugno 2022 - 115 letture

In questo articolo si parla di attualità, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dbeb





logoEV