Del Trecco: "Parte il servizio di raccolta differenziata domiciliare porta a porta nel quartiere Villa del Fuoco di Pescara"

7' di lettura 13/06/2022 - “Parte l’organizzazione del servizio di raccolta differenziata domiciliare pura porta a porta nel quartiere Villa del Fuoco di Pescara. Da lunedì 13 giugno, e fino a mercoledì 15 giugno, inizieranno gli incontri informativi con la popolazione residente nel quadrilatero che dal rilevato ferroviario, dunque via Saline, arriva sino a via Stradonetto, per illustrare le modalità di svolgimento del servizio, che prenderà formalmente il via esattamente tra un mese, l’11 luglio, quando spariranno dal quartiere i grandi bidoni stradali e i cittadini avranno un nuovo calendario da rispettare per il conferimento.

Complessivamente saranno 2.900 le famiglie coinvolte, ovvero circa 6mila abitanti, e 65 utenze non domestiche. E dal 14 giugno al 9 luglio Ambiente Spa provvederà a consegnare a domicilio i kit e le attrezzature necessarie, dunque buste, mastelli e sacchi per la carta, e quest’ultima fornitura sarà la grande novità del servizio visto che proprio i sacchi di carta sostituiranno l’uso del bidoncino”. Lo ha annunciato l’assessore all’Ambiente Isabella Del Trecco ufficializzando l’avvio delle operazioni.

“La raccolta differenziata domiciliare del pattume si allarga in modo capillare – ha detto l’assessore Del Trecco – e tra un mese andrà a coprire interamente l’ultima porzione di territorio comunale a ovest della ferrovia, che oggi è servita dalla raccolta stradale, dunque 2.900 utenze domestiche e 65 utenze non domestiche, per la maggior parte uffici. Negli ultimi mesi abbiamo lavorato in modo intenso per studiare la strategia di attuazione del Piano e oggi siamo pronti per estendere il servizio che nelle zone in cui è già in vigore da anni funziona benissimo. Funziona per l’utente che sa perfettamente quando e cosa conferire, giorno per giorno, con un calendario preciso, differenziato zona per zona, e ha un rapporto molto più diretto con gli operatori di Ambiente che aiutano anche i cittadini a fronte di una qualunque problematica, ad esempio nell’individuare esattamente il tipo di rifiuto da conferire, o anche nel correggere dei comportamenti incolpevolmente scorretti. E quindi funziona anche per Ambiente e per l’amministrazione comunale, che riescono a gestire meglio il servizio di ritiro del rifiuto, del suo conferimento, anche in termini di economicità e costi.

Ora, a partire da lunedì 13 giugno, dedicheremo tre giornate completamente alla formazione e informazione dei cittadini: dalle ore 18 nel campo sportivo della chiesa dei Santi Angeli Custodi, in via Lago di Posta, terremo con Ambiente Spa gli incontri pubblici per illustrare il nuovo sistema di raccolta”. Lunedì 13 giugno sarà dedicato ai cittadini residenti nella zona di via Aterno, ossia in via Arabona, via Aterno, via Avello, via Calvano, via Cerrano, via Colle dell’Orso, via Lago di Collepietro, via Farfengo, via Filomena Delli Castelli, via Fiume Verde, via Gallero, via Ilaria Alpi, via Lago di Cerviello, via Mavone, via Moro, via Sagittario, via Sangro, via Staina, via Tordino, via Trigno, via Tronto e via Venna; martedì 14 giugno sarà la volta della zona di via Sacco, dunque via Aventino, via Foro, via Gizio, via Lago della Rocca, via Lago di Canterno, via Lago di Giulianello, via Lago di Nemi, via Lago di Piediluco, via Lago di Scandarello, via Lavino, via Melfa, via Mollo, via Nora, via Orta, via Sacco, via Turano e via Vella; mercoledì 15 giugno incontro dedicato ai residenti della zona di via Tavo, ossia via Imele, via Lago del Turano, via Lago dell’Anetra, via Lago di Bomba, via Lago di Borgiano, via Lago di Campotosto, via Lago di Capestrano, via Lago di Lesina, via Lago di Posta, via Lago di Scanno, via Rava, via Saline, via Tavo, via Tona, via Vandra e via Verrino.

“A partire da martedì 14 giugno e fino a sabato 9 luglio, domeniche escluse, nella fascia oraria compresa tra le 8 e le 18 – ha aggiunto l’assessore Del Trecco – gli operatori di Ambiente Spa provvederanno alla consegna a domicilio delle attrezzature per la raccolta porta a porta e di tutto il materiale informativo necessario per la differenziazione dei rifiuti e alla loro esposizione su strada pubblica per il ritiro da parte degli operatori nei giorni previsti dal calendario di raccolta. Se il primo tentativo di consegna non dovesse andare a buon fine, è previsto un secondo tentativo una volta completato il primo turno e, se anche il secondo tentativo dovesse rivelarsi infruttuoso, l’utente potrà ritirare autonomamente il kit presso un punto di distribuzione fisso che sarà allestito nel piazzale della sede amministrativa di Ambiente Spa, in via Raiale 187, dal 7 al 16 luglio, domenica esclusa, dalle 10 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 18. L’utente avrà anche la possibilità di delegare un parente o un vicino di casa al ritiro del kit al momento della consegna domiciliare, lasciando compilato un modulo che sarà consegnato con un avviso.

E per qualsiasi informazione comunque i cittadini potranno contattare la società Ambiente al numero verde 800624622, al numero fisso 0854308284 o all’indirizzo info@ambientespa.net”. Il kit che sarà consegnato a ciascuna famiglia comprenderà 1 cestino aerato sottolavello da 7 litri di colore marrone per la raccolta dell’organico; 60 buste in mater-bi da utilizzare per foderare il cestino aerato e raccogliere i rifiuti organici; 1 mastello da 25 litri di colore marrone per l’esposizione su strada dei rifiuti organici; 1 mastello da 30 litri di colore verde per lasciare la sera su strada il vetro; 60 sacchi semitrasparenti in plastica gialli da 108 litri per l’esposizione su strada del multimateriale leggero, ossia plastica e metalli; 30 sacchi in carta da 80 litri per l’esposizione su strada dei rifiuti in carta e cartone; 60 sacchi semitrasparenti in plastica grigi da 75 litri per l’esposizione su strada del rifiuto secco residuo. Inoltre a ogni famiglia verrà consegnato anche il manuale informativo necessario per effettuare la raccolta differenziata dei rifiuti e il calendario settimanale di raccolta, che saranno pubblicati sul sito internet aziendale a disposizione dei cittadini”.

Sempre da mercoledì 15 giugno Ambiente provvederà a consegnare agli utenti interessati un avviso in modo da garantire la massima informazione alla cittadinanza, avviso che verrà affisso anche negli esercizi commerciali presenti in zona e in altri luoghi aperti al pubblico, come le parrocchie. “Al di là degli aspetti tecnici – ha aggiunto l’assessore Del Trecco – è importante sottolineare come l’intervento messo a punto per Villa del Fuoco sia fortemente innovativo per la città di Pescara. Infatti saranno utilizzati sacchi a perdere per 3 differenti frazioni, ossia carta, multimateriale leggero, come plastica e metalli, e secco residuo, in modo da evitare la permanenza di mastelli sul suolo pubblico una volta effettuato il ritiro dei rifiuti. In aggiunta i mastelli che saranno consegnati, da utilizzarsi per la raccolta di rifiuto organico e vetro, saranno dotati di un codice a barre associato alla singola utenza e di un RFID, in modo da permettere ad Ambiente Spa di tracciare le consegne e garantire la possibilità di rilevare gli svuotamenti, ovvero i mastelli saranno personalizzati, dunque i cittadini dovranno anche essere attenti a evitare scambi di attrezzature.

Sono convinta che dopo il primo necessario periodo di rodaggio gli stessi cittadini apprezzeranno l’introduzione del nuovo servizio che ci permetterà di eliminare i cassoni stradali, spesso oggetto di conferimento abusivo di pattume anche da altre parti della città e da fuori città, con la formazione di discariche abusive, ovvero restituiremo piena dignità e ordine ambientale al quartiere di Villa del Fuoco. Peraltro parliamo di un’operazione perfettamente in linea con quanto previsto nella promozione di Pescara Bandiera Blu 2022”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-06-2022 alle 09:04 sul giornale del 14 giugno 2022 - 119 letture

In questo articolo si parla di

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/daR6





logoEV