Comune di Montesilvano: la città ospita il premio Benedetto Croce

2' di lettura 25/05/2022 - È stata presentata martedì mattina nella sala consiliare del comune, la chiusura del lavoro delle giurie popolari del premio Benedetto Croce, in programma a Montesilvano i prossimi 26 e 27 maggio. Sono intervenuti il sindaco di Montesilvano Ottavio De Martinis, Pasquale D'Alberto organizzatore premio Croce, Cinzia D'Altorio preside istituto Patini Liberatore di Castel di Sangro, Attilio Pistilli vicesindaco di Pescasseroli e Donatella Pasqualone, docente dell'istituto scolastico Alessandrini. Montesilvano dunque sarà la sede delle iniziative di questa importante kermesse che torna in presenza dopo due anni e si svolgerà in due momenti.

Il primo evento ha avuto luogo giovedì 26 maggio, con inizio alle ore 10, nella sala Abruzzo del Pala Dean Martin. Delle 42 giurie popolari, oltre ad essere presenti la gran parte degli istituti abruzzesi, fanno parte anche Carpi, Siena, Macerata, Rionero in Vulture e Candela, che si aggiungono a tre università della terza età (Sulmona, Popoli e Lanciano) e alle associazioni del comune di Pescasseroli. Saranno le giurie popolari, composte da istituti presenti in regione ma non solo come testimoniano la presenza di Carpi, Siena Macerata, Rionero in Vulture e Candela, a comunicare le scelte fatte, in un incontro, moderato da Cinzia D'Altorio, che vedrà, tra le altre cose, il saluto di Dacia Maraini. A completare la giuria sono state tre università della terza età (Sulmona, Popoli e Lanciano) e le associazioni del comune di Pescasseroli. Dal confronto sono uscite le indicazioni per sancire i vincitori che verranno poi premiati nelle giornate finali del Premio 2022 in programma il 29 e 30 giugno.

Venerdì 27 maggio, sempre alle ore 10, nell'aula magna dell'Istituto scolastico Alessandrini si terrà il convegno sul rapporto tra Benedetto Croce e D'Annunzio. Ne discuteranno, moderati dal giornalista Giuliano di Tanna, i professori Nunzio Ruggiero, dell'Università Suor Orsola Benincasa di Napoli e Andrea Lombardinilo, dell'Università D'Annunzio di Chieti e Pescara.
Queste le dichiarazioni del sindaco, Ottavio De Martinis:" È un piacere ospitare la fase finale di questo prestigioso premio anche perchè quest'anno coincide con il 70° anniversario dalla morte di Benedetto Croce. Noi come amministrazione siamo onorati di questa iniziativa e il tutto è reso ancora più bello dalla collaborazione dell'istituto scolastico Alessandrini che nella giornata di venerdì ospiterà il convegno. Da sempre siamo attenti a dare la giusta visibilità a iniziative culturali e la scelta itinerante di questo premio fa bene non solo alla nostra città ma a tutta la regione perché tende a ribadire che tramite la cultura si possono trovare unità di intenti e di visioni."








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-05-2022 alle 09:11 sul giornale del 26 maggio 2022 - 113 letture

In questo articolo si parla di

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/c8Z5





logoEV