Comune di Collecorvino: attivati i primi 15 Progetti Utili alla Collettività - PUC

2' di lettura 23/05/2022 -

Sono stati attivati a Collecorvino i primi 15 PUC, Progetti Utili alla Collettività, misura inclusiva e sociale tanto importante sia per i cittadini beneficiari del reddito di cittadinanza, quanto per gli enti locali che possono usufruire dell’impiego di tali persone per servizi utili alla collettività.

“Dopo aver superato le farraginose pratiche burocratiche – ha affermato il sindaco Paolo D’Amico – siamo partiti finalmente con l’impiego, sul nostro territorio comunale, di 15 unità, tutte beneficiarie del reddito di cittadinanza. Di queste, 2 persone sono state collocate negli uffici comunali, mentre le restanti 13 sono impegnate sul territorio per la manutenzione di aree pubbliche e spazi comunali. Questo servizio – ha continuato il sindaco D’Amico - è tanto importante per la collettività, poiché i Progetti PUC vengono individuati a partire dai bisogni e dalle esigenze della comunità locale, quanto fondamentale per i beneficiari del reddito, persone che arrivando spesso da periodi lunghi di inattività lavorativa, tornano così a sentirsi utili, contribuendo, ciascuno secondo le proprie risorse e competenze professionali, alle attività da svolgere sul territorio.

All’attivazione di questa prima parte di progetti PUC, ne seguiranno altre che permetteranno la collocazione di ulteriori beneficiari del reddito presso strutture e spazi comunali, al fine di rispondere in modo sempre più funzionale alle necessità della cittadinanza corvinese. Per la nostra Amministrazione – ha concluso il sindaco D’Amico – questo era un doveroso traguardo da raggiungere, poiché attraverso l’attivazione dei PUC si concretizza pienamente l’intento finale per cui la misura di sostegno al reddito è stata ideata, ossia quello di sostenere le persone in difficoltà economica per un tempo determinato, periodo nel quale prestano servizio alla propria collettività attraverso lavori socialmente utili, prima della loro riammissione nel mondo del lavoro”. Il sindaco D’Amico ha infine colto l’occasione “per ringraziare l’Assessore con delega alle politiche sociali Cauti, il Responsabile dell’Ufficio Amministrativo Contabile e l’Ufficio Servizi Sociali, per il lavoro svolto”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-05-2022 alle 10:03 sul giornale del 24 maggio 2022 - 123 letture

In questo articolo si parla di

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/c8C3





logoEV