Successo per i Campionati Italiani di Marcia a Pescara. A settembre i campionati del Mediterraneo under 23

3' di lettura 19/01/2022 - I campionati italiani di marcia che si sono disputati domenica 16 gennaio a Pescara, sono da considerare un successo. Oltre che uno degli eventi più importanti dell'intero calendario 2022.

A livello agonistico i risultati dei marciatori azzurri sono stati importanti - tra l'altro le gare erano valevoli per la composizione della nazionale che parteciperà tra qualche settimana ai campionati del mondo a squadre in Oman - ma oltre a questo, l'evento è stato una bella vetrina per la città di Pescara. Anche considerando che i campionati si sono svolti in una zona-simbolo della città, sulle strade adiacenti quella pineta d'Avalos che solo pochi mesi fa è stata devastata da un pesante incendio.
A poche ore dalla conclusione, a parlare è il presidente del comitato organizzatore Mauro Trubiano, organizzazione appunto curata dalla asd Passologico.
"E' stata l'esperienza sportiva più intensa e interessante che abbia mai fatto in veste organizzativa, è giusto fare una prima analisi e i doverosi e sentiti ringraziamenti.
Oramai è certo, l'atletica mi ha letteralmente rapito. Entrare a far parte di questo mondo che ho da sempre osservato come spettatore appassionato mi dà un entusiasmo pazzesco.
C'è quindi una ricerca personale di informazioni, di emozioni, ma c'è anche un grande senso del dovere verso il gruppo che rappresento, i nostri piccoli atleti che crescono rapidamente e saranno sempre più esigenti.
L'elenco è lungo, la macchina organizzativa più complessa del solito ha coinvolto davvero tantissime persone.
Ringrazio tutti i miei collaboratori, dal primo all'ultimo nessuno escluso, e naturalmente sponsor, autorità sportive e amministrazione comunale con tutti i suoi uffici, e i tanti volontari, la Protezione civile, il personale sanitario, i giudici, ma ripeto, TUTTI con le lettere maiuscole.
Avevamo un dato quasi certo, tra i tanti partecipanti il 95% circa sarebbe arrivato da fuori regione.
Un'opportunità per far conoscere e valorizzare il nostro territorio e i suoi prodotti.
Concludo con un pensiero speciale rivolto a Giorgio Rubino, eccezionale atleta delle Fiamme Gialle che ormai si è stabilito a Pescara allenato da Giovanni De Benedictis (purtroppo non ha concluso la gara): sei un grande amico mio, non hai bisogno di dare conferme parla la storia, tanta stima.
Sono veramente orgoglioso e grato a tutti voi, spesso vengo criticato di non avere una veste adeguatamente istituzionale, è vero ma io sono così, diciamo che da buon militare d'altri tempi mi piace guidare l'attacco stando in prima linea, dare prova di forza e di valore e gustarmi insieme a tutti voi la battaglia.
Vi abbraccio idealmente tutti".
Il 2022 si annuncia come un anno con l'atletica in vetrina, visto che sempre la città di Pescara ospiterà anche i campionati del Mediterraneo under 23 nel mese di settembre.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram di Vivere Pescara.
Per Whatsapp aggiungere il numero 376.0316016 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.
Per Telegram cercare il canale @viverepescara o cliccare su t.me/viverepescara.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-01-2022 alle 11:25 sul giornale del 20 gennaio 2022 - 109 letture

In questo articolo si parla di sport, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cF4H





logoEV