Pastore sui lavori in Viale Pepe: "Siamo stanchi del costante ricorso alla bugia scientifica di un centrosinistra senza argomenti che racconta solo menzogne"

3' di lettura 18/01/2022 - . E' dura la replica che giunge da palazzo di città a seguito delle dichiarazioni rilasciate a mezzo stampa dai rappresentanti dei gruppi di minoranza che, secondo Massimo Pastore, consigliere comunale e presidente della Commissione Lavori Pubblici, .

Il riferimento è alla questione delle opere in fase di avvio su viale Pepe (nel tratto tra Viale Marconi e Via Benedetto Croce), per un investimento di 800mila euro, che prevedono la realizzazione di aree perdonali e ciclabili, oltre che di viabilità, con aiuole e spazi verdi, una moderna pavimentazione, panchine e nuova illuminazione, per un risultato che sarà quello di un impatto urbano di importante valore estetico. <Le minoranze hanno parlato di ostilità verso i residenti di Viale Pepe per il semplice fatto che un emendamento ha ridotto nel Dup (Documento unico di programmazione) le risorse disponibili a 750mila euro. L'aggiustamento si è invece reso necessario per finanziare la stesura dei progetti che parteciperanno ai bandi del Pnrr (Piano nazionale di ripresa e resilienza), gli stessi che possono portare benefici ben più rilevanti alla città di Pescara.

Nelle loro farneticanti accuse, i signori in questione hanno dolosamente dimenticato di evidenziare che questi 50mila euro rappresentano in realtà un'anticipazione, la classica "partita di giro", in quanto saranno reinseriti in quel capitolo quando le procedure riconducibili al Pnrr libereranno quei fondi. La bufala è talmente grossa - continua Pastore - che tra pochi giorni inizieranno anche i lavori per la pulizia del Fosso Bardet (importantissimi contro gli allagamenti) da parte di Aca, propedeutici al primo lotto di Viale Pepe>. Ma non è tutto qui, visto che lo stesso presidente della Commissione Lavori Pubblici rende nota quella che egli stesso definisce la prova documentale della <grave scorrettezza di fondo> che muove l'azione politica del centrosinistra in Consiglio.

<Faccio notare ai colleghi consiglieri Stefania Catalano, Marco Presutti, Marinella Sclocco e Giovanni Di Iacovo che in Commissione LL.PP hanno votato a favore dell'emendamento da 50mila euro al Dup e al Triennale Opere Pubbliche, lo stesso che ora usano come arma. Segno evidente che hanno compreso l'importanza che le risorse del Pnrr possono avere per il nostro territorio, e che per questo è opportuno lavorare. Spieghino allora ai pescaresi e agli elettori perché vengono in consiglio a votare contro; se non lo faranno dimostreranno che il loro obiettivo è solo ed esclusivamente quello di buttare fango su chi la pensa diversamente da loro e che ha la responsabilità di governare la città. Noi andremo avanti per la modernizzazione di Pescara e per la qualità della vita della gente>.


da Comune di Pescara
www.comune.pescara.it





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-01-2022 alle 15:37 sul giornale del 19 gennaio 2022 - 110 letture

In questo articolo si parla di attualità, pescara, Comune di Pescara, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cFUa





logoEV
logoEV