E' partito il corso ‘#Baristaskill – Dal Chicco al Maestro Caffettiere’ all'Istituto Alberghiero 'De Cecco'

3' di lettura 14/01/2022 - “L’Italia oggi rappresenta l’eccellenza nella preparazione del caffè espresso, ma per continuare la tradizione i giovani che si avvicinano alla caffetteria devono imparare a usare la materia prima con la conoscenza e le nozioni che fanno la differenza e ci fanno essere i migliori al mondo. Per farlo i ragazzi devono imparare a valorizzare la macchina che si usa per preparalo, la sua manutenzione, il macinacaffè, ma soprattutto la mission del barista.

Gli studenti delle classi quarte dell’Istituto Alberghiero Ipsseoa ‘De Cecco’ che seguiranno il corso #Baristaskill promosso con la Universal Caffè, sosterranno un esame finale e i migliori del corso avranno non solo la possibilità di uno stage all’interno dell’azienda, ma parteciperanno a un concorso che consente l’accesso alla Fiera del Saral Food che tornerà a svolgersi dopo due anni di sospensione causa Covid”. Lo ha detto Leandro Fedele, responsabile Formazione della Universal Caffè, nel corso dell’incontro di apertura del corso ‘#Baristaskill – Dal Chicco al Maestro Caffettiere’, promosso in collaborazione con l’Istituto Alberghiero ‘De Cecco’, alla presenza della dirigente Alessandra Di Pietro, del docente referente del progetto Alessandro Perrone e del referente aziendale Pino Lamonaca e degli studenti dell’indirizzo Sala e Vendita, classi quarte, sezioni A, B e C.

“Innanzitutto il corso extracurriculare destinato alle classi quarte dell’indirizzo Sala e Vendita testimonia la ripresa delle attività formative extradidattiche per i nostri studenti, ovvero un momento di normalità che abbiamo fortemente voluto dopo una pandemia che ci tiene in ostaggio da due anni – ha sottolineato la dirigente Di Pietro -. I nostri ragazzi hanno bisogno di riscoprire le proprie consuetudini e di vivere opportunità che contribuiscano a trasformali in professionisti della ristorazione. La collaborazione con la Universal Caffè è il segno della presenza della scuola sul territorio perché la nostra non è una sinergia occasionale con il mondo del lavoro e delle professioni. Solo con le alleanze con le solide realtà economiche della regione riusciamo a offrire ai nostri ragazzi le migliori opportunità di inserimento professionale per acquisire competenze spendibili sul campo. Obiettivo del corso è quello di appassionare i ragazzi al mondo del Caffè e del Latte Art per formare i professionisti del bar, acquisendo una preparazione di qualità affinchè i nostri studenti siano capaci di diffondere loro stessi la cultura del caffè”. A salutare gli studenti, riuniti negli spazi dell’Officina del Gusto con l’adozione di tutte le misure di sicurezza, a partire dal distanziamento sino all’uso delle mascherine Ffp2, il responsabile aziendale Lamonaca, che ha ricordato “l’impegno della Universal Caffè nella formazione dei ragazzi, un percorso che parte da lontano e che nel 2005 ha condotto all’apertura di una vera Accademia”. I prossimi incontri formativi si svolgeranno il 20 gennaio, su ‘Le 6 M del Barista perfetto’; il 27 gennaio su ‘Il Maestro dell’Espresso’; il 3 febbraio su ‘Tra il bianco e il nero: Latte Art’, quindi si svolgerà l’esame finale con la premiazione e la consegna degli Attestati a tutti i partecipanti.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-01-2022 alle 16:09 sul giornale del 15 gennaio 2022 - 107 letture

In questo articolo si parla di

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cFfT





logoEV
logoEV