Del Trecco: "L'attività che porterà all'abbattimento del Ferro di Cavallo di Rancitelli prosegue spedita"

1' di lettura 04/01/2022 - Settanta dei circa 80 cittadini e famiglie che ne hanno diritto si sono già viste riassegnare le case Ater sistemate con i fondi regionali, e per chi all'alloggio popolare non ha diritto sono partite le lettere di sfratto. L'attività che porterà all'abbattimento del Ferro di Cavallo di Rancitelli, uno dei quartieri più difficili della città di Pescara, prosegue spedita.

Lo ha annunciato nel corso della conferenza stampa di presentazione dei progetti Ater finanziati con il Pnrr, in cui non rientra il già previsto abbattimento del Ferro di Cavallo precedentemente finanziato, l'assessore comunale all'Edilizia popolare, Isabella del Trecco, sottolineando che oltre che all'invio delle lettere di sfratto si sta già procedendo concretamente "in modo da impedire il rientro. Al momento dello sfratto infatti- ha spiegato- oltre a togliere le masserizie all'interno si staccano tutte le utenze e si eliminano ad esempio caldaie e servizi igienici, oltre a mettere una chiusura metallica che rende difficile se non impossibile entrare o comunque utilizzare l'appartamento. A breve- ha quindi annunciato- riusciremo a svuotarlo completamente, per iniziare le procedure di abbattimento con la successiva riqualificazione".

Sul tema è intervenuto anche il presidente del Consiglio regionale dell'Abruzzo, Lorenzo Sospiri che ha aggiunto: "Nei prossimi giorni completeremo la procedura urbanistica per l'abbattimento del Ferro di Cavallo, previa sistemazione abitativa degli abitanti che ne hanno diritto, che è già finanziata. Già assegnato- ha quindi riferito- l'appalto che riguarda l'ignobile situazione in cui versano i fabbricati di via Rigopiano, che saranno oggetto di lavori complessivi di riqualificazione". Lavori che ammontano ad oltre 2 milioni e mezzo di euro.






Questo è un lancio di agenzia pubblicato il 04-01-2022 alle 16:39 sul giornale del 05 gennaio 2022 - 113 letture

In questo articolo si parla di attualità, agenzia dire

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cDqh





logoEV