Approvato dalla Camera dei Deputati l'ordine del giorno di FdI sui provvedimenti per risolvere il caro pedaggi su A24 e A25

1' di lettura 29/10/2021 - “Fratelli d’Italia chiede al Governo provvedimenti definitivi per risolvere il problema del caro pedaggi delle autostrade A24 e A25 ed è questo il senso dell’Ordine del giorno approvato ieri dalla Camera dei deputati in sede di discussione del decreto legge infrastrutture, a prima firma del capogruppo di FdI , Francesco Lollobrigida.

Il documento, che ha trovato pieno consenso in aula, impegna il Governo ad intervenire con urgenza al fine di giungere ad una azione risolutiva in merito alla mancata approvazione del Piano economico finanziario, ferme restando le competenze del Commissario ad acta a definire il nuovo PEF e tutte le questioni relative alla concessione e alla futura gestione dell'autostrada. E’ da nove anni, infatti, che si attende invano l'approvazione del Piano relativo ai citati tratti autostradali e, di conseguenza, l’ effettuazione dei lavori di ammodernamento e di messa in sicurezza, anche sismica.

Una prolungata inerzia del Ministero competente che ha indotto la società concessionaria ad adire il tribunale con conseguente nomina del commissario ad acta. Ciononostante il Piano non è stato ancora attuato e ogni anno si ripete il rituale dell’aumento dei pedaggi autostradali a scapito di cittadini ed utenti. Inoltre, gli emendamenti presentati da altre parti politiche e che erano stati approvati nei giorni scorsi, rinviano solo il problema senza risolverlo. Ed è per questo che ribadiamo con forza la necessità che il Governo risolva irrevocabilmente la questione del caro pedaggi, dando seguito, in tempi brevi, all’impegno assunto in aula”.

La nota congiunta del capogruppo di FdI in Consiglio regionale, Guerino Testa e del segretario ragionale del partito, Etelwardo Sigismondi.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-10-2021 alle 12:02 sul giornale del 30 ottobre 2021 - 112 letture

In questo articolo si parla di attualità, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/crcR





logoEV
qrcode