Sospiri sulla sede temporanea dell'Istituto Marconi: "Abbiamo lavorato per garantire tranquillità ai ragazzi"

2' di lettura 19/10/2021 - “Con l’ingresso delle ultime 17 classi del Liceo ‘Marconi’ all’interno dell’ex sede della Fater in via Volta si è temporaneamente chiusa la problematica inerente l’organizzazione dell’attività didattica, restituendo piena normalità a tutti gli studenti. Finiti i doppi turni, i ragazzi potranno portare avanti senza ulteriori intoppi l’anno scolastico, mentre la Regione Abruzzo, con la Provincia di Pescara, continuerà a seguire il cantiere per la ricostruzione della nuova scuola in via Marino da Caramanico, cantiere che dovrà concludersi nel minor tempo possibile per dare modo ai ragazzi di tornare nella propria sede definitiva secondo la tempistica prevista”.

È il commento del Presidente del Consiglio della Regione Abruzzo Lorenzo Sospiri che oggi ha seguito l’ingresso nell’ex Fater degli studenti delle 17 classi che dall’inizio dell’anno scolastico hanno effettuato il doppio turno in attesa della sede di assegnazione.

“Le 64 classi del Liceo ‘Marconi’ hanno tutte una sede strutturale effettiva – ha detto il Presidente Sospiri -. Abbiamo lavorato sin dal primo giorno per garantire la tranquillità e la serenità, anche didattica, dei ragazzi, ma è evidente che ogni grande opera può determinare una minima fase di transizione, con disagi per i quali ci scusiamo con gli studenti e con le famiglie che comunque hanno dovuto fare i conti con una imprevista fase organizzativa. Purtroppo i lavori al Liceo Marconi non erano rinviabili, ma le condizioni strutturali dell’edificio hanno reso urgenti le opere, al fine di garantire agli studenti e al personale ambienti sicuri oltre che accoglienti e adeguati.

Come Regione Abruzzo abbiamo individuato fondi straordinari per trovare una sistemazione idonea ai 1.500 studenti, operazione chiusa questa mattina quando le ultime 17 classi sono entrate nella sede dell’ex Fater, che significa aver ripristinato una situazione di tranquillità per tutti i ragazzi, una normalità che li accompagnerà per tutto l’anno scolastico, dando comunque ai nostri giovani degli spazi adeguati, solidi, puliti, pienamente agibili e funzionali, fermo restando che ulteriori migliorie e correttivi potranno essere apportati strada facendo, restando sempre a disposizione delle famiglie e dei ragazzi. Ovviamente l’attenzione resta alta perché continueremo a seguire da un lato il cantiere del ‘Marconi’, dall’altro la situazione logistica degli studenti con l’obiettivo di riportare gli studenti entro un anno nella loro scuola”.


da Lorenzo Sospiri
Presidente del Cosiglio Regionale





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-10-2021 alle 11:51 sul giornale del 19 ottobre 2021 - 18 letture

In questo articolo si parla di attualità, lorenzo sospiri, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cpbB





logoEV