Successo per la Cooking Cup 2021 tra navigazione e buona cucina

3' di lettura 08/10/2021 - Rigatoni di mare declinati in tutte le salse... e salsedini. La Cooking Cup 2021, ovvero la regata culinaria che quest'anno il neo Circolo Nautico Pescara (Cnp 2018) guidato da Nino Venditti ha riproposto collegandosi alla tradizione velica, è stata un concerto di profumi marini accompagnato dal vento di grecale.

Venticinque cuochi "apprendisti" chef si sono sfidati cucinando stipati sottocoperta in imbarcazioni di vela d'alturamentre il vento soffiava a 18 nodi. Come abili sportivi e giocolieri del gusto hanno armeggiato tra pentole, sughi e frutti di mare, alternando alla guida della barca la confezione del piatto già studiato a tavolino al fine di ottenere il miglior voto da parte della “giuria food” guidata da Massimo di Cintio, giornalista enogastronomico, e composta da Lorenzo Pace, presidente dell'Unione regionale cuochi abruzzesi, Anna Venditti del Cnp, Raffaele Fava del Cda del Marina di Pescara e Barbara Domenichelli per gli sponsor. Il punteggio assegnato ad ogni piatto è stato da 1 a 10 e a questo è stato aggiunto un coefficiente di difficoltà a seconda della lunghezza della barca.

Dieci miglia, dunque, di navigazione dal porto turistico verso Montesilvano portati avanti con grande impegno e anche divertimento di tutti nella corsa all'allestimento della pietanza da presentare secondo il tema indicato dall'organizzazione: rigatoni di mare. E dai risultati combinati tra sfida sportiva (giudici di gara guidati da Domenico Guidotti, presidente della IX Zona Fiv Abruzzo e Molise) e sfida culinaria è risultata vincitrice “Bluna”, dell'armatore Carlo Pasetti, con i suoi rigatoni zucca e cozze, seguita da “Strega 2” di Alessandro Simionato con rigatoni alla pescatora e da “Celeste 2” di Mario D'Annunzio e Andrea Mori con rigatoni allo scorfano cuicinati da Giuseppe Santoro con gli "aiuti" Gilberto Cilli e Laura D'Annunzio. Il premio Food speciale è andato a “Brezza” di Pio Cubiotti per il suo piatto speciale al sugo di trippa di rana

pescatrice. Un plauso speciale anche ai velisti-cuochi di “Barbalandra” che hanno confezionato un piatto green con rigatoni gluten free conditi con seppie e piselli. Giudizi ottimi per tutti da parte dell'accreditata giuria che ha sottolineato l'incredibile giusto punto di cottura ottenuto da tutte le pietanze arrivate a degustazione.

Una competizione, organizzata e fortemente voluta dal Circolo Nautico, che ha così inteso riprendere una competizione che nel passato ha riscosso tanto successo e sigillare un rinascimento della nautica al Marina dopo le restrizioni del Covid. Una grande festa terminata sulla suggestiva terrazza della Club house, fra gli applausi e la gioia dei partecipanti. E nel coso della quale sono stati rivolti i ringraziamenti a Banca Generali private (nella persona del district manager Alessandro Di Tunno), alla Maico, a NewYork Graphics e a Cantina Tollo. E la Cooking cup ha avuto anche un risvolto sociale poiché buona parte dei prelibati piatti cucinati dagli equipaggi è stata donata dal Cnp alla mensa di San Francesco. E il Circolo ci ha preso gusto, tanto che il prossimo appuntamento a cui sta lavorando è la "Ceci e castagne cup"...






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-10-2021 alle 11:54 sul giornale del 06 ottobre 2021 - 30 letture

In questo articolo si parla di sport, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cmQT





logoEV
qrcode