Un gruppo di No Vax irrompe nella basilica della Madonna dei Sette Dolori durante la messa generando il panico. Un arresto e sei denunce

1' di lettura 28/09/2021 - Un gruppo di No Vax e No Mask si è introdotto durante la messa vespertina di lunedì 27 nella basilica della Madonna dei Sette Dolori, a Pescara e ha preso posto tra i partecipanti alla funzione religiosa. Ad un certo punto i manifestanti si sono sfilati platealmente la mascherina, incitando i fedeli a fare altrettanto.

Richiamati all'ordine dal sacerdote hanno alzato i toni e minacciato alcuni sacrestani.

Il servizio di vigilanza ha allertato il 113 e, giunta sul posto con una volante, la Polizia ha atteso il gruppetto all'esterno per identificarne i soggetti. Sul sagrato si è scatenato il caos. Come raccontato dal questore Liguori, gli agenti sono stati aggrediti con calci e pugni dai rivoltosi e una donna ha persino cercato di sfilare la pistola a uno dei poliziotti.

E' dovuta sopraggiungere anche una pattuglia di rinforzo sul posto e, quando gli agenti hanno cercato di caricare in auto un uomo tratto in arresto, i manifestanti hanno di nuovo reagito con violenza, costringendo le forze dell'ordine all'uso dello spray urticante.

Il bilancio finale è stato dell’arresto di un 40enne pescarese e della denuncia di 5 uomini e 1 donna, tra i 30 e i 56 anni, residenti tra Pescara e la provincia di Chieti. Le accuse sono di resistenza a Pubblico Ufficiale, lesioni aggravate in concorso, turbamento di funzioni religiose e rifiuto d’indicazioni sulla propria identità personale.





Questo è un articolo pubblicato il 28-09-2021 alle 09:37 sul giornale del 28 settembre 2021 - 97 letture

In questo articolo si parla di cronaca, articolo, barbara fioravanti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/clr5