Individuate 20 aule per accogliere gli studenti della scuola media B.Croce durante i lavori necessari per l'idoneità statica dell'edificio di via Scarfoglio

3' di lettura 18/08/2021 - L'amministrazione di Pescara è rapidamente intervenuta per garantire il ritorno a scuola in condizioni di adeguata accoglienza e sicurezza per gli studenti della scuola media di primo grado "Benedetto Croce" (comprensivo 6) di via Scarfoglio.

Il Comune si è attivato in pochi giorni a seguito degli esiti della perizia effettuata da tecnici incaricati sull'immobile a uso scolastico, verifica dalla quale è emersa una condizione di idoneità statica non rispondente ai canoni di legge; con l'ineludibile dichiarazione di inagibilità dell'edificio emessa dal dirigente del settore Edilizia scolastica. Sono due le azioni messe in campo:

Ø l'individuazione di aule utili ad accogliere, per il nuovo anno scolastico che partirà a settembre, i 430 studenti interessati;

Ø l'avvio delle procedure amministrative e tecniche propedeutiche all'esecuzione dei lavori ora divenuti indifferibili e necessari, previa progettazione, al raggiungimento dei requisiti di idoneità strutturale dell'immobile del comprensivo 6.

In accordo con la dirigente scolastica dell'istituto, Mariella Centurione, il sindaco Carlo Masci e l'assessore all'Edilizia Scolastica, Gianni Santilli, hanno individuato una serie di spazi idonei presumibilmente a ospitare i ragazzi della Benedetto Croce durante l'anno di attività didattica 2021-2022:

· 3 aule della scuola primaria "Pineta" di via Scarfoglio;

· 4 aule della scuola "Cascella" di San Silvestro;

· 6 aule dell'istituto comprensivo 7;

· 7 aule dell'Istituto Nostra Signora.

"Abbiamo avuto davvero pochissimo tempo per trovare una soluzione – ha detto l'assessore Gianni Santilli – Ci siamo messi immediatamente a lavoro, visto l'approssimarsi dell'inizio dell'anno scolastico, per poter programmare tutta una serie di opere - che, preciso, non hanno alcuna relazione di causa con il recente incendio alla pineta dannunziana - sia sulla sede di via Scarfoglio, sia per adeguare alle nuove esigenze le aule che abbiamo trovato e che accoglieranno i ragazzi. Ringrazio i presidi che si sono messi a disposizione per venire incontro alle necessità della scuola Croce.

Noi faremo certamente tutto quanto ci è possibile per accelerare i tempi e stare al fianco delle famiglie e degli alunni".

Il sindaco Carlo Masci ha voluto rimarcare come "il Comune non si sia fermato nemmeno durante questo periodo di Ferragosto, perchè affrontare una problematica come questa richiedeva risposte non procrastinabili.

Ogni anno vengono infatti eseguite le necessarie verifiche di legge sugli immobili a uso scolastico e proprio questa attività ci permette ora di mettere in piena sicurezza i 430 ragazzi della scuola Benedetto Croce, in attesa che vengano eseguiti gli interventi sulla sede di Via Scarfoglio".

Questa sera la dirigente scolastica Mariella Centurione ha convocato il Consiglio d'istituto per condividere con il corpo docente e con il personale della scuola gli aspetti della nuova condizione venutasi a creare, le soluzioni individuate e gli effetti organizzativi in vista della ripartenza delle lezioni.


da Comune di Pescara
www.comune.pescara.it





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-08-2021 alle 10:03 sul giornale del 18 agosto 2021 - 35 letture

In questo articolo si parla di attualità, pescara, Comune di Pescara, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cflL





logoEV