Pescara: Continuano i controlli sulla filiera della pesca, sequestrati 280 kg di vongole. 

1' di lettura 04/08/2021 - Una intensa attività di monitoraggio dei veicoli dediti al trasporto dei prodotti ittici ha condotto gli uomini della Guardia Costiera – Capitaneria di Porto di Pescara al sequestro nella mattinata del 3 agosto di circa 280 kg di vongole prive di qualsivoglia informazione inerente la tracciabilità e non accompagnati dalla documentazione prevista per il trasporto dei molluschi bivalvi.

Il prodotto ittico, rinvenuto in un quantitativo totale di 26 sacchi, è stato posto sotto sequestro amministrativo e, a seguito di visita ispettiva da parte di personale della A.S.L. intervenuto, che ha giudicato lo stesso ancora vitale, è stato rigettato in mare.

Il trasgressore, un commerciante di prodotti ittici, è stato sanzionato amministrativamente per un importo complessivo di € 3500.

La Guardia Costiera, oltre a garantire i quotidiani controlli sulla sicurezza delle attività balneari, continua ad essere impegnata nei compiti di istituto connessi alla tutela dell'ambiente marino e costiero ed alla vigilanza sulla commercializzazione dei prodotti ittici, anche a tutela dei consumatori finali.

"Il personale della Guardia Costiera continuerà ad effettuare i controlli lungo tutto il territorio di giurisdizione al fine di contrastare il fenomeno della pesca illegale, a tutela dell'ambiente marino e del proprio patrimonio ittico e garantendo la sicurezza alimentare dei consumatori" - riferisce il Direttore Marittimo di Pescara, Capitano di Vascello Salvatore MINERVINO.


da Guardia Costiera 
Capitaneria di Porto di Pescara





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-08-2021 alle 08:26 sul giornale del 04 agosto 2021 - 33 letture

In questo articolo si parla di porto, attualità, pescara, capitaneria, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cdnx





logoEV