Abruzzo. Pezzopane (Pd), fallimento della Regione su Parco Sirente-Velino, ora confronto per trovare soluzione e dare prospettiva

1' di lettura 23/07/2021 - Un fallimento clamoroso della regione Abruzzo che si è vista impugnare dalla ministra Gelmini e dal governo la legge che prevedeva la riperimetrazione del Parco Sirente-Velino.

Come centrosinistra ci eravamo attivati da subito, avevo anche presentato nel maggio scorso una interrogazione al governo, per opporci ad una riperimetrazione che avrebbe comportato un taglio di oltre 10 mila ettari di parco.

Per garantire adeguate misure di protezione di un'area di elevato pregio naturalistico, come quella del Parco del Sirente-Velino che rientra nella rete «Natura 2000», non è infatti necessario ridurre i confini del Parco, ma investire risorse per salvaguardare la biodiversità e il territorio.

Aiutare i territori sottoposti a vincolo con iniziative a sostegno delle imprese, dei servizi, del turismo.

A questo punto, è urgente aprire un confronto vero con gli enti locali per individuare insieme una soluzione sostenibile e alternativa alla riperimetrazione, che è profondamente sbagliata e viola le direttive europee. Invece di tagliare i territori, facciamo un progetto di rilancio anche programmando le risorse del PNRR a sostegno dei parchi D'Abruzzo e dell'Appennino.

Lo afferma Stefania Pezzopane, della Presidenza del Gruppo Pd alla Camera.


da Stefania Pezzopane
Partito Democratico





Questo è un articolo pubblicato il 23-07-2021 alle 20:49 sul giornale del 26 luglio 2021 - 127 letture

In questo articolo si parla di attualità, partito democratico, stefania pezzopane

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cbRA