Pescara: Nuovo mercato di Via Colli, la Nota di Rapposelli (FdI)

4' di lettura 08/07/2021 - “Mercato rionale dei Colli, si prepara il ritorno delle bancarelle nella parte bassa del quartiere, ovvero lungo strada Vecchia della Madonna-parcheggio Mac Donald’s. Il responsabile del settore mercati, Lanfranco Ch"iavaroli, sta già predisponendo il progetto con l’ipotesi di nuova installazione delle bancarelle.

Comunicato stampa Presidente Rapposelli – Fratelli d’Italia - su Commissione per situazione mercato colli

Ad aprire la strada a tale possibilità è stata la riduzione dell’emergenza pandemica che, un anno fa, ha imposto il trasferimento della struttura mercatale in via Di Sotto, nel parcheggio Conad, che ha però privato l’organizzazione di un’ampia fetta di utenza, tutta quella proveniente dal quartiere ex Gescal-via Fonte Romana-via Monti di Campli-Colle Innamorati, con le inevitabili ripercussioni economiche ai danni degli ambulanti, peraltro arrecando anche disagi all’utenza degli esercizi commerciali della zona, di fatto privati di un parcheggio.

A questo punto, venendo meno l’emergenza pandemica, non ci sono più ostacoli al ritorno alle origini e ora aspettiamo di vedere il nuovo progetto entro poche settimane per poi organizzare un doppio sopralluogo, il primo in via Di Sotto per tornare a sentire la voce di cittadini e commercianti, il secondo nella nuova ipotetica dislocazione”.

Lo ha detto il Presidente della Commissione Commercio e Attività Produttive Fabrizio Rapposelli ufficializzando l’esito della Commissione.

“Un anno fa, maggio 2020, il mercato dei colli ha vissuto una vera rivoluzione – ha ricordato il Presidente Rapposelli – a causa dell’emergenza Covid-19 che ha imposto lo spostamento in blocco della struttura rionale all’aperto per consentire agli ambulanti e agli utenti di godere di uno spazio utile per rispettare le prescrizioni imposte dalla pandemia, come la distanza e gli ingressi contingentati dei clienti.

Le bancarelle sono state trasferite dalla zona tutt’attorno alla chiesa della Madonna dei Sette Dolori al parcheggio antistante il Conad, in via Di Sotto, una modifica inevitabilmente traumatica.

Nel corso di un sopralluogo, lo scorso gennaio, abbiamo anche verificato personalmente i disagi determinati da tale soluzione, che comunque abbiamo considerato sempre provvisoria, ovvero i banchi vendita circondati dalle auto nel parcheggio del Conad, con il banco vendita degli alimenti accanto ai gas di scarico perché non c’è alcuna interclusione né vera interdizione.

Poi l’assenza di una vera segnaletica, proprio perché considerata ‘sistemazione temporanea’, e tanti ambulanti che al proprio arrivo nell’area di parcheggio, all’alba del venerdì, spesso trovano ancora oggi, dopo 14 mesi, i propri stalli occupati dalle vetture private lasciate nel parcheggio, che la Polizia municipale non può neanche rimuovere non avendo posizionato i cartelli almeno ventiquattro ore prima.

Senza dimenticare che, comunque, la riorganizzazione di un mercato non può azzoppare altri comparti produttivi, in questo caso gli esercizi commerciali della zona, ma devono piuttosto essere complementari. In occasione del sopralluogo abbiamo raccolto anche la voce e le istanze di ambulanti e cittadini, ai quali abbiamo chiesto pazienza, ma oggi ci troviamo dinanzi a una prospettiva di nuovo mutata.

Ovvero: ormai da oltre un mese siamo in ‘zona bianca’, la pandemia si va attenuando, dunque stanno progressivamente venendo meno le motivazioni di emergenza sanitaria che hanno imposto il trasloco del mercato rionale, con un progressivo ritorno alla normalità.

E poi si sono conclusi anche i lavori di riqualificazione e riassetto organizzativo della parte finale di Strada Vecchia della Madonna, in funzione dell’insediamento di una struttura commerciale internazionale, il punto MacDonald’s, lavori che hanno ribaltato l’assetto organizzativo della zona, divenuta da luogo di degrado a luogo di ritrovo e di forte afflusso. In altre parole, oggi non ci sono più ostacoli di sorta a impedire di riportare il mercato dei colli nella zona adiacente alla collocazione originaria che era molto più apprezzata e funzionale di quella di via Di Sotto.

E infatti gli uffici, su indicazione della Commissione, anche in seguito al nostro sopralluogo di gennaio e all’impegno ufficialmente assunto con cittadini e commercianti, stanno già predisponendo un progetto-studio per verificare la nuova dislocazione delle bancarelle nella vecchia zona, ossia nel parcheggio del MacDonald’s e nelle strade interne, ovvero nella parte bassa di strada Vecchia della Madonna, dove, peraltro, oltre a disporre degli spazi organizzativi necessari, si supererebbero anche le difficoltà tecniche legate alla precedente presenza delle bancarelle a ridosso di una scuola, in Largo Madonna, quindi alla viabilità, restituendo il mercato alla sua vecchia e originaria utenza, abituata ad andare al mercato a piedi e non certo a dover prendere l’auto per raggiungere l’ambulante di fiducia e restituire slancio e fiducia agli stessi operatori.

A questo punto – ha aggiunto il Presidente Rapposelli – attendiamo di poter verificare con il dirigente Chiavaroli le piantine del nuovo progetto per poi dare il via al nuovo, e questa volta, definitivo trasloco”.


da Fabrizio Rapposelli
Presidente Commercio – Attività Produttive – Edilizia Scolastica – Pubblica Istruzione





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-07-2021 alle 21:45 sul giornale del 09 luglio 2021 - 111 letture

In questo articolo si parla di attualità, fabrizio raposelli, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b0vE





logoEV