Pescara: Premiata in Comune la giovane campionessa di nuoto Valentina Procaccini

1' di lettura 24/05/2021 - 13 anni e un grande sogno: partecipare alle Olimpiadi.

Valentina Procaccini, mamma cubana e papà pescarese, reduce dalla conquista a Roma di ben cinque titoli italiani (50, 100, 200, 400 stile libero e 100 rana) ai Criteria giovanili di nuoto - categoria Ragazzi primo anno – ha ricevuto nel pomeriggio una pergamena di benemerenza dal sindaco Carlo Masci, dall'assessore allo Sport Patrizia Martelli e dal consigliere comunale Claudio Croce.

Il talento prorompente della ragazza, uno dei prospetti più promettenti del nuoto italiano, è stato subito notato da uno dei centri più importanti d'Italia e fucina dei più grandi campioni del Paese, il Circolo Canottieri Aniene; tanto che Valentina ha compiuto una scelta di grande coraggio per una ragazza di soli 13 anni, sostenuta dai genitori e dalle sorelle, trasferendosi nella Capitale alla corte di Christian Minotti, tecnico al quale si devono molti degli ori e delle medaglie che l'Italia ha appena conquistato, agli Europei di nuoto di Budapest, in particolare con Simona Quadarella e Silvia di Pietro.

Gli elementi per pensare a una crescita importante ci sono tutti, tanto che il sindaco ha augurato alla ragazza <un futuro di soddisfazioni, ma senza dimenticare mai le proprie origini, perché le radici rappresentano spesso uno dei fondamenti per affermarsi nella vita e quindi anche nello sport".


da Comune di Pescara
www.comune.pescara.it







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-05-2021 alle 19:18 sul giornale del 25 maggio 2021 - 106 letture

In questo articolo si parla di attualità, pescara, Comune di Pescara, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b4ld





logoEV