Regione Abruzzo: Assegnazione fondi per incendio di San Silvestro

2' di lettura 13/05/2021 - “Arrivano dalla Regione Abruzzo le risorse per il risanamento dei danni causati dallo spaventoso incendio che lo scorso agosto ha devastato parte della collina di San Silvestro. "

"Ammonta a 350mila euro il finanziamento assegnato al Comune di Pescara, utile a ripristinare i luoghi e soprattutto ad arginare il fenomeno di dissesto idrogeologico purtroppo generato dal fuoco. Ringrazio il Presidente Marsilio per la celerità e la sensibilità dimostrate nel fronteggiare quella che è un’emergenza del territorio”. Lo ha detto il Presidente del Consiglio della Regione Abruzzo Lorenzo Sospiri ufficializzando la misura finanziaria adottata.

“Tutti abbiamo ancora negli occhi le immagini incredibili di quel rogo che, in pochi minuti, ha avvolto un versante di Colle Renazzo, a San Silvestro – ha ricordato il Presidente Sospiri -. Ricordiamo il fumo, la corsa dei nostri Vigili del Fuoco da terra che, con l’aiuto di un Canadair, cercavano di arginare l’espandersi delle fiamme spinte dal fortissimo vento.

Ricordiamo l’evacuazione di famiglie costrette a lasciare casa per salvare la vita, ricordiamo i fotogrammi degli animali selvatici che vivono su quella collina che correvano terrorizzati dal fuoco, immagini terribili che hanno lasciato dietro di sé un tappeto di cenere e di piante devastate, piante che sino a quel momento hanno svolto una funzione essenziale nel drenaggio del terreno, imponendo un intervento quanto più tempestivo possibile per impedire fenomeni inarrestabili di dissesto.

Da quel momento il ‘caso’ San Silvestro è entrata nel novero delle priorità del nostro governo regionale e oggi arrivano le risorse necessarie: 350mila euro assegnati al Comune di Pescara per mettere in piedi un intervento urgente di mitigazione del dissesto idrogeologico delle superfici percorse dal fuoco.

Ora, quota parte del fondo verrà usato quale compensazione delle somme già spese in urgenza dallo stesso Comune proprio per intervenire sulla collina e mettere in atto le azioni di emergenza al fine di scongiurare e contenere le situazioni di maggior pericolo relative a infrastrutture, agli abitati, oltre che alle strutture pubbliche e all’obbligo di ripristinare le condizioni di fruibilità e percorribilità degli assi stradali attraversati dal rogo."


da Lorenzo Sospiri
Presidente del Cosiglio Regionale





Questo è un articolo pubblicato il 13-05-2021 alle 21:52 sul giornale del 15 maggio 2021 - 131 letture

In questo articolo si parla di attualità, lorenzo sospiri

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b2Z6





logoEV