Pescara: Bandiera Blu, la nota dell'assessore Del Trecco per riconoscimento ricevuto

4' di lettura 11/05/2021 - “Obiettivo raggiunto, Pescara è Città Bandiera Blu 2021. Lo avevamo promesso a dicembre 2019, avviando un lavoro intenso, che non si limita a garantire un mare balneabile, ma a costruire una città vivibile, sostenibile e in cui la qualità dell’ambiente sia una priorità su ogni scelta amministrativa."

"La nostra giunta comunale in un anno ha dimostrato di avere tali capacità e oggi siamo stati premiati. Ovviamente la giornata odierna segna l’inizio di un nuovo cammino perché, ottenuto un ‘bollino di qualità’, la nostra città dovrà dimostrare di averlo meritato e di saperlo conservare”. È il commento dell’assessore all’Ambiente Isabella Del Trecco all’attribuzione della Bandiera Blu 2021.

“Il percorso seguito in questo anno, peraltro nel pieno della pandemia da Covid-19, è stato lungo, talvolta complicato – ha ammesso l’assessore Del Trecco – eppure siamo riusciti a coinvolgere tutto il territorio, Organizzazioni di Categoria, mondo della scuola e imprese, riuscendo a indurre l’adozione collettiva di una politica eco-friendly per certificare che Pescara è una città rispettosa dell’ambiente, capace di eliminare il consumo della plastica, a casa come in ufficio, nei ristoranti, negli stabilimenti balneari e in strada, e di adottare comportamenti che favoriscano il miglioramento della qualità della vita.

“La ‘Bandiera Blu’ è stato un obiettivo ambizioso, impegnativo e doveroso per una città come Pescara che vuole scrollarsi di dosso la pessima immagine degli anni pre-2019, fra mare inquinato, livelli record di Pm10, sversamenti nel fiume a ogni acquazzone e altri pessimi record registrati.

La nostra amministrazione comunale, con il sindaco Masci, ha di fatto rappresentato concretamente il punto di svolta: gli uffici hanno cominciato partecipando a una riunione della Commissione FEE e con la relativa acquisizione di un questionario che indicava, in modo capillare, tutti i requisiti richiesti per ottenere il ‘bollino’ di qualità e le azioni da mettere in campo, una fra tutte, ad esempio, è stata quella di iniziare a eliminare la plastica dal nostro quotidiano, e il Comune di Pescara ha cominciato distribuendo borracce d’acciaio a dipendenti e amministratori, e installando distributori d’acqua nelle scuole e nei propri uffici.

Poi l’istituzione di Tavolo allargato che ha visto la presenza del sindaco Masci, delle Associazioni di Categoria, del mondo della scuola e delle Istituzioni, Aca, Arta, Asl, per fissare le azioni fondamentali che abbiamo concretizzato nel corso dell’anno.

Poi le azioni che hanno riguardato in modo specifico il lungomare nord e sud, chiedendo la collaborazione di tutti i balneatori ai quali abbiamo anche chiesto un supplemento di condivisione del progetto assumendo, ad esempio, l’impegno a eliminare ogni oggetto di plastica nella propria attività già dalla stagione estiva 2020, non solo nella ristorazione, dunque bicchieri, posate o piatti di plastica, ma anche nelle attrezzature impiegate sulla spiaggia, dunque palme, ombrelloni, sedie e lettini.

E se il mare doveva essere completamente balneabile, abbiamo mirato anche alla qualità dell’aria, avviando una politica della mobilità sostenibile, senza dimenticare gli interventi sul depuratore, grazie a un incremento dei finanziamenti reso possibile dalla Regione Abruzzo, e per questo ringraziamo il Governatore Marsilio e il Presidente Sospiri.

Oggi – ha aggiunto l’assessore Del Trecco - sicuramente il risultato raggiunto è il frutto di una straordinaria collaborazione che ha visto impegnati i nostri uffici, con il dirigente Emilia Fino che ha coordinato il progetto con il Settore Ambiente, e la responsabile Ester Zazzero, referente Bandiera Blu Pescara 2021.

Ma non è finita qui: mentre già nei prossimi giorni allestiremo la città con la Bandiera Blu, che sarà la nostra firma identificativa, ora il lavoro ricomincia, e ripartiamo dagli investimenti, ovvero l’individuazione delle azioni prioritarie da realizzare entro l’anno per garantire alla città la conservazione di un titolo che, sotto il profilo del turismo, dell’immagine, del rilancio dell’indotto e del marketing territoriale ha un valore inestimabile”.


da Isabella Del Trecco 
Assessore all'ambiente e urbanistica

 





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-05-2021 alle 11:03 sul giornale del 12 maggio 2021 - 124 letture

In questo articolo si parla di attualità, assessore, comunicato stampa, Isabella Del Trecco

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b2Ag





logoEV