Boom di prenotazioni per la "Settimana AstraZeneca" gestita da Comune e Asl In 36 ore sono andati esaurite le 3500 dosi disponibili on-line per la vaccinazione

3' di lettura 26/04/2021 - Si sta rilevando un grande successo la "settimana AstraZeneca", gestita e organizzata dall'amministrazione comunale e dalla Asl per la somministrazione di 3500 dosi di vaccino inutilizzate fino a 48 ore fa, e che ora saranno invece dispensate entro la giornata di venerdì presso il Centro allestito al Pescara Fiere di via Tirino.

Ieri sera, poco dopo le 20, erano già 3350 le persone che si erano registrate sulla piattaforma on line del Comune - alla sezione Vaccinazioni – e questa mattina in breve tempo date e orari per gli appuntamenti erano stati già tutti assegnati.

"Dobbiamo essere felici, come amministratori e come cittadini - ha detto l'assessore alla Protezione Civile Eugenio Seccia - perché questo è il risultato di un adeguamento organizzativo che abbiamo messo in piedi in poche ore nella mattinata di sabato, quando abbiamo avuto notizia dall'Unità di crisi regionale del via libera all'utilizzo di queste 3500 dosi.

Abbiamo dimostrato di saperlo fare e di metterci anima e cuore, dico grazie alla Protezione Civile, alle associazioni, al personale medico della Asl, alla Polizia Municipale. A tutti loro va il mio plauso.

Evidentemente tutti questi mesi di lavoro ci hanno permesso di mettere a punto un meccanismo operativo capace di affrontare qualsiasi emergenza. E i ringraziamenti delle persone che vengono al Pescara Fiere sono la più grande gratificazione".


Nella giornata di ieri hanno ricevuto la profilassi i primi mille prenotati, oggi, lunedì 26 aprile, è toccato ad altri 800 utenti; domani saranno 500, mercoledì 400, giovedì 450, venerdì, infine, 200, per complessivi 3500.

A questi numeri vanno evidentemente aggiunte le somministrazioni che erano già programmate e che non rientrano nella cosiddetta "settimana AstraZeneca".

Queste coinvolgono le categorie "fragili" (che si sono iscritte sul sito on-line del Comune) e i cittadini di età compresa tra i 70 e i 79 anni (iscrittisi sulla piattaforma di Poste), sia riguardo alla prima che alla seconda dose. La profilassi già programmata in questa settimana interesserà, nel complesso, altri 3699 cittadini.

"La nostra macchina è rodata – ha detto il sindaco Carlo Masci – e lo abbiamo dimostrato ancora una volta. I fatti ci hanno dato ragione, visto che solo nella giornata di domenica avevamo già avuto 3350 prenotazioni; non ci sono stati disservizi, determinanti in positivo sono state la velocità di decisione nell'attivazione della piattaforma e l'efficienza di funzionamento di quest'ultima.

Questo ci ha permesso di scongiurare il rischio che potessero presentarsi centinaia di persone senza prenotazione. I volontari e le volontarie delle associazioni sono encomiabili.

È grazie a loro, alla Protezione civile comunale, ai medici della Asl e alla Polizia municipale che in questa settimana si potranno vaccinare ben 7200 persone, accelerando di molto il percorso verso l'immunizzazione della popolazione pescarese".


da Comune di Pescara
www.comune.pescara.it







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-04-2021 alle 22:41 sul giornale del 27 aprile 2021 - 104 letture

In questo articolo si parla di attualità, pescara, Comune di Pescara, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bZBf





logoEV