Inchiesta ASL di Pescara la nota di Pettinari (M5S)

1' di lettura 14/04/2021 - "Sento il dovere di ringraziare, quale uomo delle istituzioni, i servitori dello Stato che in questa nebulosa vicenda cercano di far chiarezza a tutela della collettività e del bene comune."

"Mi riferisco ai magistrati della Procura di Pescara e agli uomini della Guardia di Finanza che, con profonda dedizione e spirito di servizio, dimostrano di fare il proprio dovere fino in fondo non fermandosi davanti a nulla, attenzionando e ricercando la verità ad ogni livello.

Io mi sento sicuro e sento garantiti gli interessi della collettività e del bene pubblico quando vi sono inquirenti come quelli della locale Procura che fanno il proprio dovere fino in fondo senza guardare in faccia nessuno e senza fare sconti come dovrebbe fare ogni uomo dello Stato.

Ritengo che sulla vicenda giudiziaria della Asl di Pescara e sugli appalti debba essere fatto un serio approfondimento in Consiglio regionale dove il caso deve assolutamente essere discusso e attenzionato sotto l'aspetto amministrativo perché il Consiglio è il massimo organo politico istituzionale di Regione Abruzzo e rappresenta tutto il popolo abruzzese ed ha competenze specifiche sulla sanità abruzzese e sulle Aziende sanitarie".

Così il Vicepresidente del Consiglio regionale Domenico Pettinari in merito alle indagini che si stanno svolgendo sugli appalti della Asl di Pescara.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-04-2021 alle 11:42 sul giornale del 16 aprile 2021 - 145 letture

In questo articolo si parla di attualità, M5S, domenico pettinari, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bXr4