Avviato cantiere per la riqualificazione della scuola media ‘Michetti’

4' di lettura 05/03/2021 - “Riqualificazione della scuola media ‘Michetti’ di Pescara, parte il cantiere."

"L’amministrazione comunale ha infatti ricevuto la comunicazione ufficiale circa l’erogazione del fondo da oltre 1milione di euro, che ci permetterà di avviare le opere. A fornire tempi e scadenze è stato oggi nel corso della Commissione Pubblica Istruzione ed Edilizia scolastica l’ingegnere Giuliano Rossi: inizio delle opere entro fine aprile 2021, conclusione dei lavori per dicembre 2021 e riconsegna dell’edificio e rientro studenti per gennaio 2022, al termine delle vacanze natalizie, ovviamente Covid-19 permettendo.

Tempi stretti e rigorosi che ci fanno ben sperare e che seguiremo con attenzione”.

Lo ha annunciato il Presidente della Commissione Pubblica Istruzione ed Edilizia scolastica, il capogruppo di Fratelli d’Italia Fabrizio Rapposelli, ufficializzando l’esito della seduta odierna della Commissione che ha visto la presenza del dirigente, l’ingegner Giuliano Rossi.

“Finalmente è arrivata la notizia tanto attesa – ha sottolineato il Presidente Rapposelli -, la ristrutturazione e l’adeguamento sismico della scuola media ‘Michetti’ di via del Circuito possono cominciare. L’amministrazione comunale, come già aveva anticipato mesi orsono l’assessore all’Edilizia scolastica e vicesindaco Gianni Santilli, aveva già da tempo candidato il progetto ai fondi del Miur, il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca; la proposta si era classificata al terzo posto in graduatoria nazionale.

Dopo diversi mesi, è stato emesso nei giorni scorsi il Decreto ministeriale di approvazione definitiva dell’intervento e di assegnazione del contributo richiesto, inviato alla Corte dei Conti che ha approvato il fascicolo.

Ora la pratica è tornata al Comune che ha avviato le attività procedimentali per inserire nel bilancio e nel Piano Triennale delle Opere pubbliche l’intervento, in bilancio parliamo di una variazione in entrata che finanzierà un cantiere che non inciderà in alcun modo sulle casse comunali.

E l’iniziativa mercoledì prossimo approderà all’esame del Consiglio comunale già convocato per il primo aggiornamento delle schede del Dup – il Documento Unico di Programmazione e del Piano triennale.

L’intervento determinerà un investimento di oltre 1milione di euro per concretizzare l’adeguamento sismico dell’intero fabbricato scolastico. I tempi: come ha snocciolato il dirigente Rossi, non appena la delibera verrà approvata dal Consiglio, si procederà con l’indizione della gara d’appalto che, visto l’importo da 1milione di euro, prevede l’invito di almeno 15 ditte estratte a sorte dall’elenco di quelle iscritte nell’elenco comunale degli operatori economici.

Gli uffici intendono proseguire con una procedura d’urgenza in modo da poter aprire il cantiere già per fine aprile 2021, fissando la restituzione della scuola al Comune chiavi in mano per dicembre 2021, che significa riportare nelle loro classi già a gennaio 2022, al termine delle vacanze natalizie, gli studenti che oggi sono momentaneamente ospitati negli spazi dell’ex scuola elementare di Villa Fabio, sempre in via del Circuito. Il direttore dei Lavori sarà interno al Comune, l’architetto Luciano Ciaccio, coadiuvato da un responsabile della sicurezza esterno, una scelta che permetterà al Comune di controllare meglio il cantiere e i lavori porteranno l’edificio ad avere un indice di vulnerabilità sismica prossima all’1, dunque la scuola sarà sicura.

Tale tempistica ci ha piacevolmente sorpreso, perché traduce il massimo impegno profuso dai nostri uffici per la sicurezza delle scuole, ma anche perché significa dare sicurezze, certezze, alle famiglie dei ragazzi, ai docenti, alla dirigenza scolastica e al personale tutto che già temevano che il trasferimento provvisorio delle classi nell’ex scuola di Villa Fabio potesse divenire definitivo.

E invece tra dieci mesi i ragazzi faranno rientro nella loro sede, consentendo peraltro al Comune di portare avanti anche il progetto di ristrutturazione degli spazi di Villa Fabio per ospitarvi il Centro diurno per malati di Alzheimer, come da progetto seguito sin dalle prime battute dal Presidente della Commissione Ambiente Ivo Petrelli. Intanto – ha aggiunto il Presidente Rapposelli – il dirigente Rossi ha già annunciato che per fine marzo l’edificio della ‘Michetti’ in via del Circuito, che durante l’intero periodo invernale ha ospitato i senzatetto come previsto nel ‘Piano Freddo’ del Comune, dovrà ovviamente essere completamente libero e sgomberato, in modo da metterlo immediatamente a disposizione della ditta che si aggiudicherà l’intervento.

Sappiamo che il Piano freddo è stato opportunamente prorogato rispetto alla prima scadenza del 21 febbraio scorso, ma il nuovo provvedimento terminerà la propria efficacia la notte di sabato prossimo, 7 marzo, ultima sera di ricovero, dunque non ci saranno intralci alle attività procedimentali”.


da Fabrizio Rapposelli
Presidente Commercio – Attività Produttive – Edilizia Scolastica – Pubblica Istruzione





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-03-2021 alle 22:35 sul giornale del 08 marzo 2021 - 127 letture

In questo articolo si parla di attualità, fabrizio raposelli, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bRid